LETTERANDO IN FEST X. “UN GIORNO SARO’ UN’IDEA”.. CONFERENZA STAMPA A SCIACCA, MARTEDI’ 27 MAGGIO ORE 10.30

0
124
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Non aver paura delle idee e del futuro, delle crisi e delle sfide. È un obiettivo ambizioso, quello della decima edizione del Letterando in Fest, che martedì 27 maggio  alle 10:30 si presenta ufficialmente alla stampa e ai cittadini di Sciacca nei locali di “Stranizze”, in via Giuseppe Garibaldi 33. Non a caso, il titolo scelto per l’appuntamento letterario per eccellenza a Sciacca cerca di rompere più di uno schema mentale. “Un giorno sarò un’idea” riprende il verso di uno dei più grandi arabi, Mahmoud Darwish, e lo trasforma in un impegno.

“Il nostro obiettivo è offrire una lettura complessa della realtà. Affrontare i nodi del futuro. E per far questo non bisogna pensare alla cultura di qualità come una cultura per pochi. Una cultura che esclude, noiosa, pedante, triste”, commenta la direttrice artistica, Paola Caridi. E continua: “Il nostro obiettivo è offrire una lettura complessa della realtà. Affrontare i nodi del futuro. Avere lo sguardo aperto come lo hanno coloro che sono nati di fronte al mare. in un porto. È un lavoro necessario, a Sciacca, polo scolastico di rilievo in un territorio esteso, polo d’attrazione di studenti e docenti, di genitori e di tecnici del lavoro culturale. È un lavoro inclusivo, un lavoro che tenterà di mettere assieme Sciacca con il resto del mondo, come dimostra la presenza nel programma di autori saccensi, siciliani, italiani, europei, mediterranei”.

Tra Sciacca e il mondo, infatti, si dispiega il programma del Letterando In Fest X. A cominciare dall’ospite internazionale, Suad Amiry, la nota scrittrice palestinese, autrice di libri di successo che affrontano con una singolare ironia i grandi temi della terra e della dignità. Di indubbia e alta qualità la presenza delle scrittrici di livello nazionale, Claudia Durastanti, una delle voci più interessanti dell’attuale dozzina del Premio Strega; Evelina Santangelo, scrittrice einaudiana, che con il suo Da un Altro Mondo ha conquistato il Premio Fahrenheit 2018, e Stefania Auci, con il suo libro già bestseller dedicato alla saga della famiglia Florio.

Forte l’attenzione ai temi civili, dalle glorie di casa, con il ricordo dei 70 anni de In nome della Legge di Pietro Germi e del libro da cui ha tratto origine, sino a personaggi a diverso titolo rappresentativi della storia dell’impegno sociale e politico in Sicilia. Da Danilo Dolci a Leonardo Sciascia, di cui ricorre il trentennale della morte, sino a Pasquale Marchese. Netta, dunque, l’attenzione ai temi della contemporaneità. Ne è segno anche la presenza di Francesco Filippi, studioso che smonta le notizie false e decostruisce i miti: quello di Mussolini, in questo caso, e di un fascismo buono che, nella realtà storica, non è mai esistito.

Questo solo un assaggio di un programma ricco di appuntamenti per i bambini e gli adulti, per gli amanti della letteratura saccense e dei temi del Mediterraneo. Programma ricco di incontri letterari, mostre, concerti, letture ad alta voce. E qualche sorpresa tra cibo e cultura. Nella conferenza stampa, i dettagli su tutti gli appuntamenti, gli ospiti, le associazioni coinvolte in Letterando in Fest X. \lsdlocke.

https://www.letterandoinfest.it/
https://www.facebook.com/letterandoinfest/