Lega, Miccichè non accetta che i siciliani la votino.

0
12
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 



Botta e risposta fra Lega e Forza Italia: il commissario regionale di Forza Italia Gianfranco Miccichè, a margine di un evento a Palazzo dei Normanni a Palermo, lancia il sasso. “Sono dei buzzurri che ci odiano e pensare che i siciliani non capiscano che ci prendono per il culo e gli danno i voti mi fa davvero impazzire. A Favignana hanno dato il 30% alla Lega la settimana scorsa e ora arriva il ringraziamento immediato: chiusura della Tonnara”, così parla Miccichè. “E’ gente cattiva, che ci odia – ha aggiunto – ho sempre ritenuto i siciliani un popolo intelligente e invece non capiscono che questi ci prendono in giro per ammazzarci, perché ci vogliono morti. Gli hanno dato il 30 per cento…ammazzerei uno ad uno quelli che li hanno votati. Sto cominciando a vergognarmi di essere siciliano”, (fonte Adnkronos). Immediata la replica di Salvini: “Al loro odio e ai loro insulti rispondiamo con il sorriso e con il lavoro”, questo il commento del ministro sulla sua pagina Facebook. E gli fa eco anche Maricetta Tirrito, palermitana da anni vicina alla Lega:  “Ho votato Lega sono siciliana e ne vado orgogliosa non temo che Miccichè mi uccida e non mi stanco di gridare ai miei conterranei di alzare la testa. La scellerata politica e gli equilibri che Miccichè ha garantito sono finiti. Per la Lega al 20 per cento in Sicilia è solo l’inizio, è bene che Miccichè inizi a fare l’iscrizione al centro anziani e liberi la poltrona”. Moved to banca e genertel. Ctrl + Z to Undo.

Duro il commissario regionale della Sicilia nei confronti della Lega e dei suoi elettori. Arrivano le repliche di Salvini e Tirrito.