I-DESIGN VIII edizione – Mercoledì 30 ottobre da Longho il libro di Angelo Pantina, giovedì 31 al Museo Riso tavola rotonda sul “packaging tra eco-sostenibilità e mercato”

0
75
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Continuano a Palermo gli appuntamenti dell’ottava edizione di I-design, la design week, curata da Daniela Brignone, che per il 2019 ha scelto come tema Living the life.

Mercoledì 30 ottobre, alle 18 presso lo store Longho (via Libertà 42) sarà presentato il libro di Angelo Pantina “Quel labile confine tra arte e design”. Alla presentazione prenderà parte, oltre all’autore, anche Daniela Brignone, storica dell’arte e curatrice di I-design. Alla fine dell’evento sarà possibile degustare i vini della Cantina vinicola Alto Belice.

Il design è arte? Questa domanda, che molti si pongono e alla quale non pochi hanno cercato di rispondere in modo definitivo, costituisce il filo conduttore di questo libro nel quale si cerca di dare al lettore una traccia per orientarsi nel mondo dell’arte e del design, spesso insidioso e/o difficilmente comprensibile. La necessità di un ripensamento dell’opera e dei ruoli dell’artista e del critico che si adatti a una realtà in trasformazione è al centro del dibattito nell’ambiente intellettuale italiano fin dall’inizio degli anni Sessanta del Novecento.

Angelo Pantina è ricercatore in Disegno industriale nel Dipartimento d’Architettura dell’Università degli Studi di Palermo. Svolge attività di ricerca sui temi dell’eco design, della sostenibilità ambientale, del design strategico per lo sviluppo delle risorse territoriali, sul social design, sul design per la conservazione e la valorizzazione dei Beni culturali in Sicilia.

Giovedì 31 ottobre, alle ore 17,30, al Museo Riso (corso Vittorio Emanuele 365), si svolgerà la tavola rotonda dal titolo “Il packaging tra eco-sostenibilità ed esigenze di mercato” alla quale interverranno Marco Castagna (Docente di Packaging al Dipartimento Progettazione dell’Accademia di Belle Arti di Palermo e co-fondatore di Alias), Anna Catania (Docente di Disegno Industriale, Dipartimento di Architettura, Università di Palermo), Cinzia Ferrara (Docente di Disegno Industriale, Dipartimento di Architettura, Università di Palermo), Angelo Pantina (Docente di Disegno Industriale, Dipartimento di Architettura, Università di Palermo). Durante l’incontro sarà presentato il concorso di idee promosso dall’azienda produttrice di cioccolato Ciomod di Modica per la realizzazione di packaging per prodotti agro-alimentari. Sarà presente Innocenzo Pluchino, CEO Ciomod.

Il 70% delle decisioni d’acquisto viene preso d’impulso sul punto vendita. Solo il 30% viene pianificato. La sfida è sullo scaffale e il packaging conduce il gioco. La confezione deve presentare il prodotto e fare da ambasciatore al brand nel momento clou del processo della comunicazione tra marca e consumatore: quando, cioè, il prodotto si trova faccia a faccia con il potenziale acquirente. Allora il packaging non deve più soltanto contenere, proteggere, conservare, facilitare il trasporto e l’utilizzo. Quello che viene definito il venditore silenzioso, deve anche descrivere, informare, consigliare, raccontare e coinvolgere. Dovrà comunicare. Oggi la sfida è pensare a progetti orientati verso il contenimento della produzione di materiali, il riuso e lo smaltimento sostenibile. Perché anticipare il futuro è un preciso compito del design.

I-design è patrocinata dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo e dal Comune di PalermoL’ingresso a tutti gli appuntamenti è gratuito.