“Mahānirvāṇa Tantra”: un laboratorio di Alberto Samonà all’Associazione Yantra Palermo, aperte le pre-iscrizioni. Posti limitati

0
421
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Sono aperte le pre-iscrizioni a “Mahānirvāna Tantra” il laboratorio esperienziale tenuto da Alberto Samonà, in programma dal 27 al 29 marzo nei locali dell’associazione Yantra, in via Vincenzo Di Marco 45, a Palermo.

Per pre-iscriversi occorre inviare una mail a albertosamona1@gmail.com, indicando nome, cognome, data, luogo di nascita e recapito telefonico. La quota di partecipazione è 105 euro (comprensiva di iscrizione Arci, 100 euro per chi è già iscritto). Il laboratorio è aperto a tutti. I posti sono limitati.

“Mahānirvāna Tantra” è un laboratorio che si fonda su antichi insegnamenti legati ai Tantra: i partecipanti affronteranno un viaggio condiviso all’interno dell’essere umano. Si lavorerà sull’energia (śakti), con diverse azioni che ci possano aprire alla possibilità di una iniezione del macrocosmo nel microcosmo. Un modo per incontrare l’energia che vive nel corpo grazie all’influenza divina (Śiva) che attraversa tutte le manifestazioni.

Nel corso del laboratorio, si lavorerà attorno ai territori del Trika, insegnamenti provenienti dalla tradizione dello Shivaismo, e sugli Āgama Śāstra, trasmessi in forma orale.

Saranno proposte azioni di meditazione e del corpo, mantra e pratiche tradizionali, sessioni di scambio e di incontro con se stessi e con l’altro da sé. Abbigliamento comodo.

Il laboratorio, organizzato da “Āgama Śāstra”, è in programma venerdì 27 marzo h, 21,00 / 23,00. Sabato 28 h. 9,00 / 13,00 – 15,00 /19,00, domenica 29 h. 9,00 / 13,00.

ALBERTO SAMONÀ: giornalista e scrittore, vive e lavora a Palermo. Ha pubblicato diversi libri, ispirati al ‘pensiero tradizionale’ e alla conoscenza di sé, e spettacoli di narrazione teatrale. Ha tenuto diversi laboratori sul corpo, sull’energia e seminari di meditazione, associata alla parola. Fra questi, “I Colori di Shiva”, “Tantra. Lo Yoga di Vāc”, “Aim Saraswati” (con Clara Pangaro), “Scrivere con il corpo”. Ha collaborato con diversi quotidiani e periodici. Ha scritto per diverse Testate. È direttore responsabile del quotidiano ilSicilia.it.