Leggenda, segreti ed esoterismo: L’enigma Del Battista di Lorena Marcelli | RECENSIONE

0
250
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

di Anna Profumi

Il libro non è tra i più recenti. Scovato per caso su una bancarella. Letto ed apprezzato… «è un mix avvincente tra leggenda, segreti inconfessabili ed esoterismo. Il fulcro della vicenda ha inizio nel profondo Medio Evo per arrivare ai giorni nostri»

Cosa lega Alice Kyteler, una nobildonna irlandese, vissuta fra il XIII e il XIV secolo, e Alessia Lamb, una giovane donna che vive nella nostra epoca? Quale destino le accomuna? Perché Alice viene accusata di stregoneria e deve fuggire dall’amata Irlanda? Perché Alessia, sua diretta discendente, settecento anni dopo, si ritrova a rivivere le vicende della “strega di Kilkenny” e dovrà fare i conti con inaspettate rivelazioni scoprendo a sua volta di essere al centro di complessi e misteriosi intrighi?

Il libro di Lorena Marcelli, brava scrittrice abruzzese che ho da poco scoperto, racchiude una miscela di elementi molto interessanti: eresia, mistero e storia. Ci troviamo in Irlanda, nel 1324. La stregoneria è nel mirino del diritto ecclesiastico poiché associata al crimine dell’eresia. Alice Kyteler, la protagonista, è una donna intelligente, ricca e nobile che deve difendersi dall’accusa di praticare pericolose arti magiche. L’autrice ha la capacità di descrivere l’atmosfera e personaggi dell’epoca con scrupolosità, senza tralasciare alcune sfumature che rendono questo romanzo avvincente e coinvolgente allo stesso tempo. La lettura è gradevole e al contempo scorrevole, arricchita da particolari storici documentati. Sono evidenti gli approfondimenti sul vissuto, sui sentimenti e sulla quotidianità di quegli anni oscuri.

Filo conduttore del libro l’ambientazione storica e il tema legato all’esoterismo. Ma c’è dell’altro. Non mancano le contraddizioni e le lotte intestine di Chiesa e Stato da una parte, i templari e il priorato dall’altra, il commercio, i mercanti e l’autorità religiosa. La sensazione è quella di essere catapultati in una vicenda spazio/tempo. L’enigma del Battista è anche e soprattutto arcano, malefici, misteri da svelare, superstizioni religiose, che scopriamo poco alla volta, capitolo dopo capitolo. Morti inspiegabili, presunti complici, condanne, leggi come la Super Illius Specula, che mette un marchio a fuoco sull’illegittimità e la pericolosità della stregoneria.

Cosa nasconde veramente Alice Kyteler? Perché è costretta a difendersi, a subire tanto odio e persecuzione? Quale atto tanto ingiusto può aver compiuto per meritare un isolamento così crudele e privo di senso? Ma, forse, una spiegazione c’è. Ce n’è più di una. Si rimane incollati alla trama dall’inizio alla fine. Bisogna cercarli i motivi che spingono le tenebre a vincere sulla luce. Tutto gira attorno a qualcosa a cui sembra impossibile credere. Per arrivarci è necessario, a un certo punto, immedesimarsi nei personaggi e vivere le loro stesse situazioni.

La chiave di lettura del romanzo è l’impianto narrativo stesso, un mix avvincente tra leggenda, segreti inconfessabili ed esoterismo. Il fulcro della vicenda ha inizio nel profondo Medio Evo per arrivare ai giorni nostri, in un crescendo di sequenze degli avvenimenti narrati. Il merito dell’autrice è senza dubbio un’attenta ed approfondita analisi storica su cui converge la trama che ha per protagoniste Alice ed Alessia, accumunate a distanza di secoli, dallo stesso destino. Bisognerà risalire al fitto mistero che ruota intorno i vari personaggi per risolvere l’enigma che dà il titolo stesso al romanzo, in un susseguirsi di colpi di scena sino al finale degno dei migliori fantasy di ambientazione storica.

Consigliato!

Lorena Marcelli, L’enigma Del Battista, Elle Emme editore, 2017
http://lorenamarcelli.blogspot.com/p/lorena-marcelli.html

Anna Profumi:

https://www.facebook.com/groups/marionanna/

https://www.facebook.com/profile.php?id=100009082468091

https://www.facebook.com/profile.php?id=100009082468091

 

Previous articleCorruzione alla Regione Siciliana: arrestati dirigenti regionali e imprenditori
Next articleIl Pulp di Bukowski: elogio della cattiva scrittura e degli insignificanti scrittori di successo
Anna Profumi
SHORT-BIO | ANNA PROFUMI Mi presento. Sono romana di nascita, ma genovese di adozione, poiché poco più che bambina mi trasferisco assieme alla mia famiglia nel capoluogo ligure, dove completo tutti gli studi superiori e successivamente intraprendo la mia attività lavorativa. Appena diplomata in lingue estere svolgo mansioni di interprete in una società di navigazione e successivamente presso la IP Sezione Chimica. Dopo qualche anno sono assunta da una multinazionale americana con la qualifica di Segretaria di Direzione, a stretto contatto con le varie società estere ed i più importanti clienti italiani del polo chimico. Terminati gli impegni d’ufficio, dopo aver usufruito di un pensionamento anticipato, mi iscrivo alla Facoltà di Lettere e Filosofia della mia città, che frequento per approfondire le mie conoscenze in campo umanistico. Le passioni di una vita? La letteratura, la poesia, l’arte in tutte le sue forme e la cultura in generale. Da qualche anno a questa parte, riscopro la passione di sempre, il piacere della scrittura, e pubblico con la casa editrice Salvatore Monetti di Battipaglia, ben quattro romanzi. Il primo, edito nel 2016 è intitolato “Geisha”. I successivi nell’ordine, sempre per Monetti Editore sono stati: “Una donna, una Regina”, biografia storica di Maria José di Savoia, ultima regina d’Italia, “L’Inganno” romanzo dell’aprile 2017. “Il filo di Arianna” uscito nel novembre 2017, and last but not least “Il Dubbio”, pubblicato nell’aprile del 2019. Alterno l’attività di scrittrice, con la recensione di libri, e pubblico periodicamente come blogger articoli su alcune riviste sul web. Da quasi cinque anni amministro un gruppo culturale molto seguito su Facebook che conta migliaia di iscritti e conduco una pagina personale sul web dove posto riflessioni, brani, poesie, citazioni, etc., interagendo con tutti i miei numerosi amici. Recentemente ho anche creato una pagina autore intitolata “La voce del cuore”, che contiene brani e recensioni dei miei libri. Qui di seguito tutti i link relativi ai miei profili su in rete. Anna Profumi: https://www.facebook.com/groups/marionanna/ https://www.facebook.com/profile.php?id=100009082468091 https://www.facebook.com/profile.php?id=100009082468091