Un cordiale benvenuto ai miei lettori e ai lettori di questo giornale con una doverosa presentazione.

0
1663
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

di Mirko Avesani

Quando si entra in casa altrui, è buona educazione presentarsi nel momento in cui, dopo aver ottenuto il permesso di entrare, ci si accinge ad un primo saluto. Questo per permettere di farsi conoscere e, al contempo, conoscere il nostro interlocutore, per intercettarne gli interessi. A me piace scrivere e  divulgare quanto conosco ma…se non intercetto i vostri interessi, scriverei, in definitiva solo per me stesso. Sarebbe, per me, ugualmente utile (scrivere aiuta a fissare alcuni concetti nella nemoria a lungo termine), ma, forse, meno gratificante.

Ecco quindi la mia presentazione, così da poter permettere a Voi di valutare se…vale la pena seguire la mia rubrica.

In prima battuta un sentito ringraziamento ad Andrea Giostra e Daniela Cavallini che mi hanno introdotto in questa grande famiglia. Prometto che farò del mio meglio per non deludere.

In estrema sintesi,

Mirko Avesani è un neurologo clinico e forense, nonché criminologo clinico perfezionato in neuroscienze forensi, cultore di neuro diritto. Mi occupo, infatti, di ricerca nel campo dei disturbi cognitivi causa di non punibilità o di incapacità di stare in giudizio, oltre ad essere un Medico specialista in Neurologia, operante in ambito ospedaliero e clinico.

Cursus studiorum.

A livello accademico mi sono laureato a pieni voti (e in corso) in Medicina e Chirurgia (ottobre 1999), mi sono abilitato, dopo regolare Esame di Stato, come Medico Chirurgo (giugno 2000). Successivamente, ho ottenuto una quinquennale specializzazione, superata col massimo dei voti e lode, in Neurologia e Riabilitazione Neurologica (novembre 2005), due perfezionamenti in neurofisiopatologia (ovvero neurofisiologia clinica) e neuropsicologia clinica, due materie che coltivo anche a livello ambulatoriale, negli ambulatori dedicati che segue. Dopo aver superato concorso, con esito positivo, sono entrato nella scuola di Dottorato in Neuroscienze dell’Università degli Studi di Verona (XXI ciclo, con curriculum caratterizzante in neurofisiologia clinica e neuroriabilitazione, con ciò perfezionando il mio percorso formativo raggiunto con la specializzazione). Il dottorato, di durata legale triennale (01.01.2006-31.12.2008), si è concluso il 09 maggio 2009, con la proclamazione di Dottore di Ricerca (PhD) in Neuroscienze.

Ma non mi sono fermato, in quanto il mio amore per lo studio mi ha portato presto ad occuparmi di consulenze per i tribunali e  gli studi legali. Avendo constatato come il pensiero dei giuristi mi affascinasse, ho deciso di fare una vera e propria pazzia. Pur lavorando, e pur impegnato nel campo della ricerca biomedica, mi sono iscritto alla Facoltà di Giurisprudenza di Padova, ove ormai sono prossimo alla laurea, con  un curriculum di stampo elettivamente criminologico. Oltre agli esami fondamentali, tra i quali spiccano, per importanza, diritto pubblico, diritto privato, diritto civile, diritto penale, diritto amministrativo (con le relative procedure, civile, penale e giustizia amministrativa), diritto costituzionale, diritto internazionale, diritto dell’Unione Europea, diritto romano, istituzioni di diritto romano, filosofia del diritto, diritto del lavoro, diritto tributario, economia politica, ho scelto, tra gli opzionali-caratterizzanti il mio curriculum, diritto pubblico comparato, diritto penale comparato, criminologia, medicina legale (ho ripetuto appositamente l’esame, dopo averlo studiato sia nel corso di laurea in Medicina che durante la specializzazione in Neurologia), psicologia della critica e del giudizio, neuroscienze forensi, psichiatria forense, diritto di famiglia, storia del diritto di famiglia.

Abilità professionali acquisite.

In ambito professionale, dopo essere stato Assistente alla Ricerca presso il Dipartimento di Scienze Neurologiche dell’Università di Verona (dal 2006 a fine gennaio 2009), e aver prestato servizio come medico SIAS nella Casa Circondariale di Mantova (negli anni 2007, 2008, fino al maggio 2009), sono stato assunto (nel febbraio 2009), a tempo indeterminato, come Dirigente Medico di I livello presso l’Unità Operativa Complessa (U.O.C) di Neurologia dell’Ospedale “Orlandi” di Bussolengo (ex ULSS 22, Verona), ove ho operato come Responsabile del Servizio Aggregato di Neurofisiopatologia-Neurofisiologia Clinica (con capacità di esecuzione e refertazione di EEG, potenziali evocati, elettroneurografie ed elettromiografie) da inizio febbraio 2009 ai primi di gennaio 2011.

In seguito, chiesi ed ottenni (gennaio 2011), trasferimento presso l’unità Operativa Complessa di Neurologia dell’Ospedale Civile di Venezia “SS. Giovanni e Paolo” (senza alcuna soluzione di continuità temporale), ove operai come co-Responsabile del Servizio Aggregato di Neurofisiopatologia-Neurofisiologia Clinica nonché Responsabile dell’ambulatorio Malattie Neurodegenerative (comprendente disturbi cognitivi, disordini del movimento, malattie del motoneurone e malattie neuromuscolari) fino ai primi di marzo 2015, quando chiesi, ed ottenni, trasferimento (senza alcuna soluzione di continuità temporale)  presso il Centro Disturbi Cognitivi e Disordini del Movimento dell’ex ULSS 20 (ora AULSS 9 Scaligera) di Verona, ove prestai servizio in qualità di co-Referente del Servizio medesimo fino ai primi di luglio 2017, quando chiesi, ed ottenni, trasferimento (senza soluzione di continuità temporale) presso l’Unità Operativa Complessa di Neurologia dell’Azienda Ospedaliera “Carlo Poma” di Mantova, ove, da allora, mi occupo del Servizio di Neurofisiopatologia-Neurofisiologia Clinica, nonché degli ambulatori dedicati sia alle malattie neurodegenerative/malattie neuromuscolari che ai Decadimenti Cognitivi e Demenze.

Ho condotto, e conduco, diversi studi multicentrici (nazionali ed europei), tra cui indico, per prestigio ed importanza, i seguenti:

  • Studio ICARUS [ impulse control disorders and the association of neuropsychiatric symptoms, cognition and quality of life in Parkinson’s Disease], Studio osservazionale, prospettico, multicentrico, terminato.
  • Studio RECAGE [REspectful Caring for the AGitated Elderly], Studio osservazionale, prospettico, multicentrico, eseguito in 12 centri di 7 paesi europei e finanziato da UE – FERB onlus, Federazione Biomedica di Ricerca Europea (Bando Horizon 2020); in corso.

Esercito come consulente tecnico di parte in procedimenti civili e penali. Ho altresi esercitato come consulente del tutore legale pro-tempore di un minore, in un procedimento minorile di adottabilità.

Pubblicazioni.

Sono autore di oltre 100 pubblicazioni in atti di Congressi e di oltre 15 pubblicazioni su riviste internazionali indicizzate su PubMed e Scopus, nonché di un capitolo [intolato “Neuroimaging of Epilpepsy: EEG-fMRI in the Presurgical Evaluation of Focal Epilepsy”]  su libro internazionale indicizzato, inerente la neurofisiologia clinica [Open access peer-reviewed Edited Volume: “Functional Brain Mapping and the Endeavor to Understand the Working Brain”, edito da IntechOpen dei prof. Francesco Signorelli e Domenico Chirchiglia, entrambi neurochirurghi di fama internazionale].

Attività di Docenza.

Ho svolto attività di Docenza, come ricercatore, sia presso il corso di laurea in Infermieristica che quello di Odontoioatria dell’Università di Verona (come assistente alla ricerca alle dipendenze del titolare del corso di Neurologia, prof. Antonio Fiaschi).

Successivamente , ho svolto attività di Docenza, sia presso la facoltà di Giurisprudenza di Verona (incaricato dal prof. Stefano Fuselli), che presso l’Istituto di Scienze Forensi (I.S.F.) di Corsico Milano (incaricato dai prof. Massimo Blanco e Deborah Capasso De Angelis). Con l’ISF ho in programma di tenere la docenza di Neurocriminologia presso il master internazionale  di Scienze forensi, che si terrà a Malta.

Sono, infine, ma non per importanza, reviewer della rivista giuridica di ateneo della facoltà di Giurisprudenza di Bologna per la sezione inerente neuroscienze e diritto. Presso la predetta facoltà, terrò, alla fine di aprile 2020, in tele-conferenza, una docenza dal titolo “Demenze fronto-temporali e imputabilità”.

Questo sono io. Spero di potervi interessare con le prossime pubblicazioni.

Un abbraccio

Mirko Avesani