“Fantasia è…” di Maria Rosa Bernasconi

0
321
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
Fantasia è…
 È una necessità avere fantasia
Come quell’aria che tutti respiriamo
Lei è del cuore l’unica magia
Quella realtà che sempre noi sogniamo.
 
Ci dona tutto e niente mai ci chiede
Ci fa rinascere ogni volta a vita nuova
È senza limiti e l’infinito vede
La giusta via d’uscita sempre trova.
 
È l’intuizione, è deduzione
È lei il nostro vero sesto senso
Dà forza viva all’immaginazione
Non possederla è il vero controsenso.
 
Fantasticare già un po’ è realizzare
I nostri sogni insieme ai desideri
È progettare, costruire, sorpassare
Mai usurpare questi bei poteri.
 
Opere d’arte così son divenute
Seguendo i corsi della fantasia
Logicità, lei non le avea vedute
Creatività più bella che ci sia.
 
Un bel viaggiare che mai nessuno stanca
Che non fa dir ormai siamo arrivati
Immaginarlo seduti su una panca
Dei giramondo che non si son spostati.
 
Come un’amica che sempre ci accompagna
Quando siam tristi, soli, un po’ annoiati
Nostro rifugio di mare e di montagna
Ridere insieme correndo in mezzo ai prati.
 
Con lei si può volare molto in alto
E se si cade non farsi troppo male
Con gli occhi della mente fare un salto
Immergersi nel luogo più ideale.
 
Usarla bene per essere felici
Vedere cose che non sospettavamo
Un mondo parallelo, tanti amici
Che nella vita vera non troviamo.
 
Prender le cose con filosofia
È frase che sentiamo dire spesso
Potrebbe voler dir con fantasia
Il sogno prende forma proprio adesso.
 
È superiore ad altre facoltà
È libertà creatrice di poesia
Immaginare ad occhi aperti la realtà
È l’espressione più compiuta che ci sia.
 
Se distruggessero davvero tutti i sogni
Parte migliore della nostra vita
La giusta dimensione dei bisogni
Allora possiam dire ch’è finita.
Maria Rosa Bernasconi
Previous article“La confessione del Cardinale Clementino Alagna” commentata da Gabriella Canfarotta
Next article“Dottore non voglio morire… La supplico mi aiuti”: Storie di ordinario strazio!
Maria Rosa Bernasconi
Mi chiamo Maria Rosa Bernasconi e vivo a Milano. Sono una "poetessa atipica" dotata di grande cuore e spirito di osservazione che mi inducono istintivamente a trasporre la realtà in rima, talora in modo pungente ma sempre con "sprazzi del cuore". "Attualità in Rima" non è una Rubrica di poesie tout court, ma un tramutare in rima i fatti. Uno scardinare le chiavi del giudizio in maniera nuova e accattivante. Non ho remore ad attaccare la nostra "Bella Italia" pur con l'amore che ripongo nei suoi confronti, quell'amore che mi fa arrabbiare ma che nello stesso tempo mi spinge a difenderla dagli attacchi stranieri. Sono molto legata al tema delle donne, alle vittime del femminicidio. Le mie poesie sono spesso spunto di discussioni in ambito scolastico. Ho scritto su Papi, Presidenti di destra e di sinistra. Ho dedicato versi a molti cantautori: Tenco, De André, Battisti, Jannacci, ad attori e attrici e ai molti personaggi del mondo dello spettacolo. Ho messo in rima l'intero Zodiaco. Le rare volte in cui non scrivo in rima, m'invento interviste immaginarie anche con gli oggetti. Non metto freni alla mia fantasia alla maniera di Esopo e Rodari e sogno il mio libro per ragazzi pieno di storie fantastiche e filastrocche, già in cantiere. Con altri autori, ho scritto poesie su e-book "APPUNTI DI-VERSI, D'IMMAGINI E D'IMMAGINAZIONE".