“E quindi uscimmo a riveder le stelle” | di Rossana Lo Giudice

0
2791
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

#iorestoacasa #andratuttobene #aiutiamochiesolo …

“E quindi uscimmo a riveder le stelle”! Mai come adesso questi magnifici versi di Dante sono più azzeccati e di buon auspicio per noi tutti . Augurio già esteso agli Italiani in occasione del Dantedì (lo scorso 25 Marzo), la giornata da poco istituita per celebrare il Sommo Poeta.

Bellissime parole che oggi, per la Santa Pasqua, “riprendo” e dedico a voi lettori, stringendovi in un abbraccio corale. Guardandovi dal monitor di un PC in un unico grido di speranza e invitandovi a fare una sorta di ola virtuale ; facendo vibrare i vostri corpi, danzare le mani e battere i cuori.

Il vento della vita si è abbattuto su di noi scaraventandoci verso mari sconosciuti. Presto torneremo a guardare le stelle e non dallo spazio angusto di un balcone, dove da parecchi giorni ormai sostiamo per qualche piacevole ora d’aria.

Dove attualmente alberghiamo per cantare a squarciagola l’Inno nazionale.

Torneremo ad “annusarci” e avvilupparci fino a confonderci i respiri, senza metri di distanza e confini. Contagiati di amore, bellezza e poesia.

Ammantati da uno splendido cielo dipinto di azzurro e allegria. Dio e gli angeli magari ci osserveranno dal pulpito del firmamento tenendoci per mano!

Dopo giorni di forzata clausura in preda al panico e alla claustrofobia, adagiata sul sofà davanti alla TV in attesa di buone nuove dal telegiornale, un po’ di ottimismo non guasta.

Dopo giorni di passo felpato dentro casa, magari per non disturbare il vicino contagiato ; giorni di abbracci smarriti,  baci ovattati e insonorizzati dentro una mascherina.

Giorni di caos e follia, al supermercato e in farmacia. Di nevrosi e psicosi.

Giorni in cui ho cercato l’amicizia di uno sguardo ma ho incrociato soltanto occhi impauriti e dubbiosi; denudati e sinceri.

Giorni di silenzi fragorosi, di astinenza di coppia e musi lunghi . Profezie di catastrofi sentimentali .

Presto ci scrolleremo di dosso il peso di questa croce del Covid-19 e tornerà il sorriso sui nostri volti vestiti di malinconia .Torneremo a danzare sotto la pioggia e attendere gioiosi l’arcobaleno.

Torneremo a lanciare i sassolini nell’acqua e a cantare il nostro canto libero .

Ad ascoltare il canto del mare ed il respiro del mondo .

Torneremo dunque a riveder le stelle !

Rossana Lo Giudice

Hashtag:

#rossanalogiudice #iorestoacasa #aiutiamochiesolo #andratuttobene #solitudine #ilmiopensiero #miglioriamoci #resistere #fiducia #consapevolezza #sentimenti #speranza #covid19 #pandemia #coronavirus