Lucia Murano, cantante e autrice, in arte Luciemme, ci presenta il suo ultimo disco | INTERVISTA

0
400
Luciemme
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

«Questo brano parla della difficoltà che ci può essere in un rapporto dove alla base c’è però tanto amore. Difficoltà come la distanza e problemi che subentrano impedendo di vivere pienamente il rapporto. È un inno all’amore. L’amore vince su tutto prima o poi e i sogni si avverano.»

di Andrea Giostra

Ciao Luciemme, benvenuta e grazie per la tua disponibilità. Come stai? Ci racconti, per iniziare questa chiacchierata, come hai passato questi mesi di “clausura di stato” a causa della Pandemia da Covid-19? Cosa hai fatto e cosa invece non hai potuto fare?

Ho fatto quello che normalmente non riesco a fare perché presa da mille impegni, dallo stress della vita frenetica, rilassarmi e ritagliarmi dello spazio per me. Ho scritto un altro testo di una canzone che spero di fare uscire in autunno. Cosa non ho potuto fare invece? Non ho potuto cantare, fare le mie serate nei locali e stare a contatto con il pubblico che per noi cantanti è molto importante.

Da pochi giorni è uscito il tuo nuovo disco, “My Heart My”, ci racconti di questa tua ultima opera musicale? Come nasce, di cosa parla e quale il messaggio che vuoi che arrivi a chi lo ascolterà?

“My Heart My” nasce perché avevo il desiderio di cantare finalmente qualcosa scritto da me. Avevo conosciuto Andrea Esse l’anno scorso mentre stavo lavorando al mio singolo precedente di cui ero solo interprete “Dame Mas” e quindi ci eravamo promessi di risentirci non appena sarei stata libera. È così è stato solo che arrivato quel momento ho detto ad Andrea che volevo provare a scrivere io il testo con la melodia perché desideravo tanto cantare quello che sentivo dentro, quindi dopo aver avuto da lui una base spoglia di tutta la musica, ho iniziato a lavorarci ed è stato semplice. Le parole mi uscivano con la melodia e in pochissimo tempo gli ho mandato il mio lavoro. Andrea e Marco Ferretti lo hanno sentito e hanno deciso di ultimarlo scrivendo la musica. Questo brano parla della difficoltà che ci può essere in un rapporto dove alla base c’è però tanto amore. Difficoltà come la distanza e problemi che subentrano impedendo di vivere pienamente il rapporto. È un inno all’amore. L’amore vince su tutto prima o poi e i sogni si avverano.

C’è qualcuno che vuoi ringraziare pubblicamente per questa tua produzione artistica? Se sì, chi sono queste persone e perché ti senti il dovere di ringraziarle pubblicamente?

Voglio ringraziare Andrea Savarese in arte Andrea Esse e Marco Ferretti che sono i Dj Producers con cui ho collaborato al brano perché hanno creduto nel mio lavoro e mi hanno dato la possibilità di poter finalmente far conoscere un po’ di me, non più come interprete ma come cantautrice e poi vorrei ringraziare Isabella perché mi sostiene sempre in tutti i miei impegni musicali occupandosi anche della gestione del mio fanclub e della mia pagina Facebook.

In questi giorni stai organizzando la presentazione del tuo disco? Una tournee? Cosa bolle in pentola?

Purtroppo quest’anno dal punto di vista delle esibizioni live siamo limitati a causa del problema Covid e quindi non ho potuto organizzare nessuno showcase. Ma mi sto dedicando alla promozione radiofonica del singolo. Ho il mese di luglio tutto pieno di interviste radio e sto già fissando date nel mese di agosto.

Quali sono i tuoi progetti futuri che vuoi condividere con noi?

Mi piacerebbe fare un album in italiano scritto da me. Ho già qualche testo pronto.

Un sogno nel cassetto che vuoi si realizzasse entro questa estate, qual è? Ti senti di confessarlo ai nostri lettori?

Io vivo di semplici sogni. Direi poter cantare dal vivo il mio nuovo singolo per farlo conoscere al pubblico. Semplice sogno che in questo periodo è difficile da far avverare.

Dove potremo seguirti? In quali pagine social o se hai un calendario di concerti già in programma.

Potete seguirmi su Facebook, Instagram, YouTube. Su Facebook e Instagram potete trovare il calendario del mio Tour Radiofonico.

Come vuoi concludere questa chiacchierata e cosa vuoi dire ai lettori di questa intervista?

Ascoltate tanta musica ma anche quella emergente, ci sono tanti artisti che non aspettano altro di far conoscere i loro lavori. La musica emergente andrebbe fatta conoscere molto di più. La musica è vita!

Lucia Murano

www.luciamurano.wixsite.com/luciemme

https://www.youtube.com/user/LuciaMurano

www.facebook.com/LuciemmeOfficialPage

https://instagram.com/luciemme_official_page

Andrea Giostra

https://www.facebook.com/andreagiostrafilm/

https://andreagiostrafilm.blogspot.it

https://www.youtube.com/channel/UCJvCBdZmn_o9bWQA1IuD0Pg

 

Previous article“Un’altra opportunità” | di Flaviana Pier Elena Fusi
Next articleBarbara Terrana, Collage-Artist palermitana | INTERVISTA
Andrea Giostra
SHORT-BIO | ANDREA GIOSTRA Appassionato di Arte, Letteratura e Cultura. Laureato in Psicologia Clinica con lode, con gli ultimi quattro esami sostenuti all'Università di Gent (Belgium), dove ha preparato la tesi di laurea all'interno di un progetto di ricerca scientifica della Faculty of Psychology and Educational Sciences diretta dalla Prof.ssa L. Verhofstadt-Denève. Per cinque anni ha collaborato con la Cattedra di Psicologia Clinica dell’Università degli Studi di Palermo diretta dallo psicoanalista Prof. L. Sarno. Ha partecipato ad un Corso Biennale di perfezionamento post-lauream in Psicoanalisi Freudiana presso l’Istituto Italiano di Psicoanalisi di Gruppo diretto dal Prof. L. Sarno. Ha frequentato un Master biennale in Formazione e Specializzazione Rorschach diretto dai Dott. S. Parisi e P. Pes presso l’Istituto Italiano di Studio e Ricerca Psicodiagnostica Scuola Romana Rorschach. Ha frequentato un Master triennale in Criminologia diretto dal Prof. G.V. Pisapia dell'Università degli Studi di Padova e presieduto dal Prof. G. Tranchina dell’Università degli Studi di Palermo. Project Manager e Planner di importanti Opere e Mostre di Arti Visive e di Architettura.