IL CAMMINO DI UNA VITA INIZIA DALLA GRATITUDINE| di Flaviana Pier Elena Fusi

0
387
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  

LA GRAZIA DI UN GRAZIE, di Flaviana Pier Elena Fusi

Un magazzino più che interessante, dove si trova cultura appassionante. È sapere che narra un volere e mira al mondo per farsi vedere. Una parte d’arte, con un po’ di natura, dove la cucina non è una dottrina, la cronaca è riservata e la via maestra è anticipata, da scrittori che son già eminenti autori, di libri belli che qui diventano fratelli, per sancire un’uguaglianza offerta da un capo che è di buona speranza.

Andrea Giostra è l’artificiere e con lui, tutti, ce la dobbiamo vedere,  è cultore oltre che dottore e per noi fa da professore. In questo giornale, a nessuno eguale, è gioiello originale, dove andiamo a raccontare che il mondo è bello e sensazionale. Con contenuti multicolori, parliamo al cuore dei nostri lettori, ci son novelle e racconti brevi, che fan da scenari a spiriti savi: lì ciascuno potrà trovare, lo spazio per immaginare.

Qui di seguito vogliamo segnalare, il giusto tempo per ringraziare, questa opportunità che realizza un sogno divenuto realtà. Rende l’esistenza effervescente, a noi che piace comunicare con la gente, dona il modo di confluire, in un giornale che fa libertà del parlare.

Stagione dopo stagione, entriamo in casa di chi sta sulle poltrone e grazie a quegli sguardi incantati, leggiamo il numero dei visualizzati.

Grazie a coloro che mettono il dito, su quel pulsante preferito, un like giusto per gradire, a noi serve per capire se con un guizzo vi abbiamo risvegliati e soprattutto se vi abbiamo rallegrati. Grazie di cuore a tutti voi, che con ardore  siete con noi.

Flaviana Pier Elena Fusi

IL POTERE DELLE LETTERE, di Edoardo Flaccomio

Il magazzino è un luogo che ‘contiene’ e nel caso della rivista on line Mobmagazine, accoglie le idee.

Tutto ciò che riguarda il pensiero è una Testa parlante, quindi un’immagine in terra della Mente Primigenia Creatrice della nostra testa.

Mobmagazine è una mente, quindi, all’interno della quale ruotano le idee, come una giostra da fiera, felice di girare e di far girare le teste dei bambini. Mob, tra l’altro, è sinonimo di mobilità, movimento, per l’appunto;  è un giornale che con i suoi caleidoscopici articoli, porta i lettori a misurarsi con le proprie debolezze o i propri punti di forza. Nel suo magazzino le idee si muovono seguendo la spirale di Fibonacci, sinonimo di Verità, che il coro di voci degli scrittori delinea giorno dopo giorno, per il bene di se stessi e dello spirito.

Mob: Mem, vav, beit, alef, nella lingua divina significa entrata.

Maga: mem, alef, guimel, noun, vuol dire insenatura.

Zine: zain, iod, noun, annuncia  fortificazione.

Eccolo dunque il messaggio stipato nelle lettere divine: Entrata nell’insenatura che fortifica.

Parole che annunciano l’essere tutti noi a bordo di un bastimento, la cui rotta prevede l’approdo a nuovi moli per scaricare a terra  la bellezza del vivere.

Edoardo Flaccomio