Ma davvero siamo tutelati nella nostra privacy? Per capirlo basta guardare questo “vecchio” film… | “Nemico pubblico – Enemy of the State” (1998) di Tony Scott

0
193
“Nemico pubblico - Enemy of the State” (1998) di Tony Scott
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

di Andrea Giostra

Trailer da YouTube:

La sceneggiatura di David Marconi è liberamente tratta da un’inchiesta del 1995 realizzata da un notissimo quotidiano del Maryland. Uno dei migliori film di Tony Scott – scomparso nel 2012 e fratello del più noto Ridley – confezionato ad arte per alimentare i vissuti e le allucinazioni paranoiche di tutti coloro che hanno il terrore di essere intercettati nel lavoro e nella vita privata. Il film – già nel lontano 1998 – ci sbatte in faccia una dura e terribile verità: è impossibile tutelare la nostra privacy! Ci fa capire come in Italia, così come nel mondo, il D.Lgs. 196/2003, meglio conosciuto come “Codice in materia di protezione dei dati personali”, ovvero, il recente testo sulla privacy del Regolamento UE 2016/679 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea n. 127 del 23 maggio 2018, è semplicemente un piccolo e insignificante strumento legislativo, spuntato e inconsistente, per mettere a tacere tutti coloro, semplici cittadini o autorità, che temono violazioni della propria privacy, e rassicurare l’opinione pubblica che lo Stato è in grado, con una semplice legge, di proteggerci da spioni e da amanti traditi.

Il film è intenso, dinamico, divertente, avvincente, originale (per il 1998), ben ritmato, a tratti spettacolare, imprevedibile. Insomma, un ottimo thriller. E poi il finale è fantastico: la CIA supertecnologica che ha l’ardire di mettersi contro una famiglia di italiani rozzi, paciocconi e magia spaghetti: lo stereotipo in certi film è quasi d’obbligo! Da vedere assolutamente.

Sinossi Coming Soon:

«Nemico pubblico, film diretto da Tony Scott, è ambientato a Baltimora, dove Thomas Brian Reynolds (Jon Voight), capo di una sezione della National Security Agency non riesce a convincere un rappresentante del congresso statunitense a votare a favore della legge sulla privacy. Di fronte al rifiuto, i sicari hanno via libera per ucciderlo. Reynolds però non sa che una videocamera, installata dal ricercatore Daniel Zavitz (Jason Lee), ha ripreso quello che agli occhi altrui sembra soltanto una morte accidentale. Zavitz, però, si rende conto dell’accaduto ed è intenzionato a spedire il filmato alla stampa. Nella stessa città Robert Clayton Dean (Will Smith) è un procuratore legale, impegnato soprattutto nella difesa dei diritti dei lavoratori. Felicemente sposato e con un bambino, un giorno Robert entra in un negozio di biancheria intima per fare un regalo di compleanno alla moglie. Qui, precipitosamente, entra un uomo, che lui riconosce come un vecchio amico, che però subito scappa. Robert gli va dietro, ma può solo vederlo morire sulla strada, investito da un tir. La vittima è Daniel Zavitz, inseguito da alcuni sicari mentre cercava di consegnare il video a un giornalista. Poco dopo alcuni agenti federali si presentano a casa sua per indagare e fargli domande. Dean è ormai oggetto di una sorveglianza speciale, ma lui non può saperlo perché non si è accorto che l’amico, prima di scappare, gli ha nascosto nella busta dei regali un registratore spia.»

“Nemico pubblico – Enemy of the State” (1998) di Tony Scott

Scheda IMDb:

https://www.imdb.com/title/tt0120660/

Scheda su Comingsoon:

https://www.comingsoon.it/film/nemico-pubblico/33357/scheda/

Andrea Giostra

https://www.facebook.com/andreagiostrafilm/

https://andreagiostrafilm.blogspot.it

https://www.youtube.com/channel/UCJvCBdZmn_o9bWQA1IuD0Pg

Andrea Giostra al mercato di Ballarò a Palermo