«“Innamorato” … ho ascoltato la Novella e ho rivissuto me stessa …» | di Mari Onorato

0
125
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  

Dopo aver ascoltato la Novella “Innamorato”, tratto dalla IV edizione delle “Novelle brevi di Sicilia”, recitato dalla bellissima voce di Anna Maria Esposito col sottofondo musicale di Roberto Carlotto (alias Hunka Munka già componente dei mitici Dik Dik), mi sono talmente immedesimata nella protagonista che ho rivisto me stessa. Ho pensato con rammarico alle tante volte che, per timore di non farcela, ho abbandonato i miei obbiettivi poco prima di raggiungerli.

Due aspetti contraddittori hanno caratterizzato il mio passato tanto da non permettermi di raggiungere l’obbiettivo principale della mia vita, la mia passione più intensa… una parte di me desiderava raggiungere ciò che è sempre stato il più grande sogno della mia vita… ma l’altra parte si è fermata ad un passo dal traguardo. Queste due opposte forze, hanno caratterizzato e penalizzato la mia vita, spingendomi spesso ad abbandonare ciò in cui credevo e che avrei voluto realizzare. A posteriori mi rendo conto che il vero nemico non è il fallimento, ma la paura di fallire, che spesso ci spinge a volare troppo basso e a tenere stretto in mano il cordino del paracadute, invece che governare l’aereo e spremere il massimo delle sue prestazioni, volando più in alto degli altri e guardando le cose con una visione d’insieme, piuttosto che con la lente d’ingrandimento… Nella maggior parte dei casi la paura del fallimento non ha una giustificazione reale ma deriva da credenze e pensieri disfunzionali che vedono il fallimento come qualcosa di terribile, vergognoso e, da evitare assolutamente. Questa paura può essere così grande da farci focalizzare su come evitare il fallimento piuttosto che perseguire il successo, e spesso per timore di fallire ci blocchiamo a metà strada.

Il valore personale è facilitato dall’autostima e dai risultati ottenuti, questo può funzionare finché tutto va bene e si ottengono risultati positivi, ma può portate a svalutarci e sentirci depressi quando le cose non vanno bene.

Questo pensavo anche io fino a qualche anno fa, in seguito, ho capito che non bisogna soccombere prima di raggiungere qualcosa che desideriamo solo per timore di non farcela. Concedo sempre una seconda possibilità a chi sbaglia o mi delude… Un giorno ho pensato: “perché non farlo anche con me stessa?”. Ma per far ciò bisogna auto-accettarsi incondizionatamente. Ciò non significa solo valutare le nostre qualità positive ma ammettere anche i propri sbagli. Sono brava nell’ammettere i miei errori, ma non altrettanto nell’essere fiera delle mie qualità  positive. Sono sempre stata severa con me stessa… Poi… un avvenimento luttuoso mi ha cambiata… Sì, ha cambiato il mio modo di pensare e di agire.

Tre anni fa è venuta a mancare la mia meravigliosa mamma, la persona che mi ha Amata di più al mondo. Annientata dal dolore, temevo di non essere in grado di trascorrere le mie giornate senza quell’amore che era una certezza per me. La certezza di essere amati, anche da una sola persona, ci fortifica e ci immunizza contro i mali di questo mondo. Perdere un Amore di tale portata, ci rende indifesi e spaventati. Mi sentivo così, in quel doloroso periodo che spesso mi chiedevo: -“adesso che non c’è più la mia Mamma non ci sarà più nessuno che mi amerà come mi ha Amata lei” – Mi mancava così tanto che per sentirla più vicina ho iniziato a fare ciò che lei avrebbe desiderato fare per me… Ho incominciato a volermi bene, così come mi aveva Amato lei, iniziando ad auto-protteggermi come ha sempre fatto lei e avrebbe continuato a farlo se fosse ancora in vita… Agendo come avrebbe fatto la mia mamma per me… Pian piano senza nemmeno rendermi conto ho scoperto che se qualcosa andava male, non mi scoraggiavo più come prima, ma riprovavo, tentavo, e, se sbagliavo, ritentavo cercando di imparare dagli errori.

Per raggiungere il successo  è importante auto-accettarsi, basandoci sul riconoscimento dei nostri limiti e sulla rinuncia a qualunque giudizio sia positivo sia negativo riguardo la nostra persona ed il nostro valore. I giudizi dovrebbero limitarsi ai comportamenti… Per la mia mamma sono sempre stata una persona valida, indipendentemente dai risultati che ho ottenuto, perché non esserlo anche per me stessa?

Tutte le persone di successo hanno sperimentato numerosi fallimenti. Se avessero condannato sé stessi ad ogni insuccesso probabilmente non sarebbero mai riuscite nelle loro imprese.

Ho cercato di rendere l’aspetto utile del fallimento ovvero la possibilità di imparare dai miei sbagli e di andare a modificare i comportamenti che non mi hanno aiutato ad ottenere il risultato sperato. Ho evitato di soffermarmi sui pensieri negativi, osservandoli senza rimuginare troppo ma ho imparato ad interagire con essi, lasciandoli fluire… proprio come mi diceva la mia Mamma… Amandomi ed accettandomi ho permesso a me stessa di andare avanti e ho notato che dopo ogni caduta mi rialzavo più forte e consapevole di prima.

Questo è Amore, ho pensato!!

Amore verso sé stessi e di conseguenza verso tutti gli Altri.

Solo se Amiamo noi stessi, non solo riusciamo ad Amare gli altri, ma riusciremo ad Amare ciò che facciamo, senza scoraggiarci ed a perseguire le via del successo, mettendo a tacere l’altra vocina interiore che teme di non farcela.

Mari Onorato, scrittrice

https://www.facebook.com/AccauntChiuso

https://www.linkedin.com/in/mari-onorato-225571aa/


“Innamorato” | Legge Anna Maria Esposito, lettrice, attrice e speaker radiofonica | Musiche originali di Roberto Carlotto alias Hunka Munka già componente dei mitici Dik Dik | Racconto tratto dalla IV edizione delle “Novelle Brevi Di Sicilia”

Per ascoltarlo da YouTube, clicca qui:

Per ascoltarlo da Facebook, clicca qui:

Per ascoltarlo da Google Blogspot, clicca qui:

https://andreagiostrafilm.blogspot.com/2020/12/InnamoratoLeggeAnnaMariaEsposito.html

Durata video-clip: 02:25 minuti

Anna Maria Esposito

https://www.facebook.com/annamaria.esposito.14855

Roberto Carlotto alias Hunka Munka

https://www.facebook.com/roberto.carlotto.1

[FULL ALBUM] dedicato a Giovanna G. – Hunka Munka

https://youtu.be/eGtHpFHrMO4

Autore: Andrea Giostra

https://www.facebook.com/andreagiostrafilm/

https://andreagiostrafilm.blogspot.it

https://www.youtube.com/channel/UCJvCBdZmn_o9bWQA1IuD0Pg

Interviste ad Andrea Giostra | Play List di YouTube:

Interviste ad Andrea Giostra | Play List di Facebook:

https://www.facebook.com/watch/124219894392445/2499554480294100/

INFO E CREDIT:

Immagini (per gentile concessione di Anna Maria Esposito e Roberto Carlotto) tratte da:

Informalmente Noi.avi

https://youtu.be/70HsZKlW6Gk

Musiche:

Musiche originali di Roberto Carlotto alias Hunka Munka già componente dei mitici Dik Dik

https://www.facebook.com/roberto.carlotto.1

Play List per ascoltare la lettura e interpretazione dei racconti e delle novelle siciliani da 20 attori professionisti e semiprofessionisti:

da YouTube | “Audioletture di Novelle e Racconti siciliani” | Leggono 20 artisti: attrici e attori professionisti e semiprofessionisti:

da Facebook | “Audioletture di Novelle e Racconti siciliani” | Leggono 15 artisti: attrici e attori professionisti e semiprofessionisti:

https://www.facebook.com/watch/124219894392445/434295254615223

Per leggere gratuitamente online le “Novelle brevi di Sicilia”, clicca qui:

https://andreagiostrafilm.blogspot.it/2017/09/novelle-brevi-di-sicilia-mia-nonna-vita.html

Link della pagina ufficiale Facebook delle “Novelle brevi di Sicilia”

https://www.facebook.com/novellebrevidisicilia/

Pagina Facebook ufficiale della raccolta inedita “Mastr’Antria e altri racconti”:

https://www.facebook.com/MastrAntria/


DOVE ACQUISTARE IL CARTACEO E QUALI CASE EDITRICI HANNO PUBBLICATO O STANNO PUBBLICANDO LA “IV EDIZIONE” DELLE “NOVELLE BREVI DI SICILIA”:

“La Macina onlus ed.”, Roma, ottobre 2020. “Novelle brevi di Sicilia”, IV edizione,

https://www.lamacinamagazine.it/pubblicato-il-libro-novelle-brevi-di-sicilia/

IV edizione delle “Novelle brevi di Sicilia”

“Rupe Mutevole ed.”, Bedonia (Parma), novembre 2020. “Novelle brevi di Sicilia”, IV edizione,

https://www.reteimprese.it/pro_A40124B396087

Rupe Mutevole, IV edizione delle “Novelle brevi di Sicilia”

“Qanat ed.”, Palermo, dicembre 2020, in press.Novelle brevi di Sicilia”, IV edizione,

https://qanatedizioni.wordpress.com/la-casa-editrice/

“Biblios ed.”, Milano, dicembre 2020 in press. “Novelle brevi di Sicilia”, IV edizione,

https://www.bibliosedizioni.it/

“Bertoni ed.”, San Biagio della Valle in Marsciano (Perugia) febbraio 2021 in press. “Novelle brevi di Sicilia”, IV edizione,

https://www.bertonieditore.com/