“La tigre bianca” (2021) di Ramin Bahrani, su Netflix dal 22 gennaio 2021| Recensione di Antonella Petrella

0
190
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  

Sono d’accordo con quanto hai evidenziato Andrea Giostra nella sua recensione:

( https://mobmagazine.it/blog/2021/01/29/lascesa-sociale-di-un-ragazzo-povero-nella-corrotta-democrazia-indiana-la-tigre-bianca-2021-di-ramin-bahrani/ )

Il film è davvero ricco di molteplici aspetti. Quello che però mi ha colpito non è solo la difficoltà di uscire dal ruolo di servitore così profondamente inculcato da una radicata educazione, ma l’assenza di una coscienza generale che riguarda non solo i ricchi, consapevoli del loro potere, ma anche i poveri che sono anch’essi non privi di prepotenza. Il protagonista Balram Halwai scopre di dover essere comunque un servitore, non solo dei propri padroni, ma allo stesso tempo di altri “servitori”; prende coscienza di essere messo all’angolo da una tradizione che non vuole dargli scampo. Sentirsi una “tigre bianca” sembra  giustificarlo per ogni propria azione perché questa porta al suo riscatto. Specchio globale di una società “democratica” che impone il successo ad ogni livello dove non ci si può permettere di “essere poveri”.

Antonella Petrella

Antonella Petrella

Trama da Coming Soon:

«La Tigre Bianca, film diretto da Ramin Bahrani, racconta la storia di Balram Halwai (Adarsh Gourav), un povero ragazzo indiano, che dal suo umile villaggio viene ingaggiato come servo di Ashok (Rajkumar Rao) e Pinky (Priyanka Chopra). I due ricchi signori sono da poco tornati dall’America e alla ricerca di un autista. È così che Balram, cresciuto con l’idea di diventare un servo perfetto, si propone a loro. Peccato che il suo padrone, Ashok, inizi col tempo a manifestare un atteggiamento sempre più arrogante nei confronti dell’autista, fino a quando una notte non lo tradisce, incolpandolo di un incidente commesso da lui stesso. È da questo momento che Balram, sul punto di perdere ogni cosa, decide di cambiare, ribellarsi alla servitù dei suoi padroni e ascendere egli stesso al ruolo di padrone con il nome “La Tigre Bianca”…»

La tigre bianca” su Netflix

https://www.netflix.com/it/title/80202877

Scheda IMDb

https://www.imdb.com/title/tt6571548/

Trailer su YouTube

Antonella Petrella

https://www.facebook.com/antonella.petrella.1