“La tigre bianca” (2021) di Ramin Bahrani, su Netflix dal 22 gennaio 2021| Recensione di Giuseppe Mincuzzi

0
374
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  

Ho appena finito di vedere questo capolavoro. Sottoscrivo ogni parola che ha scritto Andrea Giostra nella sua recensione:

https://mobmagazine.it/blog/2021/01/29/lascesa-sociale-di-un-ragazzo-povero-nella-corrotta-democrazia-indiana-la-tigre-bianca-2021-di-ramin-bahrani/

Il film è ben fatto, fotografia, recitazione, montaggio e soprattutto la colonna sonora molto trascinante e coinvolgente. La mia prima riflessione è stata quella di pensare a quanta sofferenza e dolore abbia provato Gandhi per rendere libera l’India dai “padroni” inglesi, inutilmente. Oggi i padroni sono gli stessi Indiani. Tra l’altro, come capita in tanti paesi africani. La seconda riflessione è quale risposta dare alla complicata domanda che Andrea Giostra nella sua recensione fa alla fine del suo scritto, e cioè: «In cosa il nostro Paese si discosta dal modello di “democrazia indiana” e di vita sociale fatta di rigidi caste che descrive il film?»

Diciamo che la situazione di degrado e di povertà cui verte l’India non è paragonabile a quella italiana, però per quanto riguarda il modello di democrazia, devo ammetterlo, è molto simile. È infatti l’aspetto, questo, che reputo gravissimo, che in India è sotto gli occhi di tutti, mentre da noi è celato e sotterraneo, quindi più schifoso. Abbiamo delle suore da noi che si occupano di dare dei servizi più o meno caritatevoli. Lunedì, quando rientrerò in ufficio, la prima cosa che farò sarà quella di chiedere alla madre superiora: “che ci stanno a fare in Italia quando avrebbero tanto, ma tanto da fare nel loro paese?»

Ringrazio Andrea Giostra per la segnalazione di questo film con la sua recensione, che mi è piaciuto tantissimo… e sapete da cosa lo capisco? Perché dopo la sigla finale, rimango come un cretino a guardare il video almeno per 10 minuti come fossi imbalsamato.

Giuseppe Mincuzzi

Giuseppe Mincuzzi

Trama da Coming Soon:

«La Tigre Bianca, film diretto da Ramin Bahrani, racconta la storia di Balram Halwai (Adarsh Gourav), un povero ragazzo indiano, che dal suo umile villaggio viene ingaggiato come servo di Ashok (Rajkumar Rao) e Pinky (Priyanka Chopra). I due ricchi signori sono da poco tornati dall’America e alla ricerca di un autista. È così che Balram, cresciuto con l’idea di diventare un servo perfetto, si propone a loro. Peccato che il suo padrone, Ashok, inizi col tempo a manifestare un atteggiamento sempre più arrogante nei confronti dell’autista, fino a quando una notte non lo tradisce, incolpandolo di un incidente commesso da lui stesso. È da questo momento che Balram, sul punto di perdere ogni cosa, decide di cambiare, ribellarsi alla servitù dei suoi padroni e ascendere egli stesso al ruolo di padrone con il nome “La Tigre Bianca”…»

La tigre bianca” su Netflix

https://www.netflix.com/it/title/80202877

Scheda IMDb

https://www.imdb.com/title/tt6571548/

Trailer su YouTube

Giuseppe Mincuzzi

http://www.giuseppemincuzzi.net/

https://www.facebook.com/erpoetametropolitano/

https://www.instagram.com/isotterranei  

https://www.facebook.com/isotterranei/

https://www.youtube.com/channel/UCPQDLMvWLzJ3vRxJNlyLTRw/

https://www.youtube.com/user/ERPOETA/

Giuseppe Mincuzzi