“Le sue donne sono disinibite come la Lupa di malavogliana memoria…” | Le “Novelle brevi di Sicilia” lette da Melinda Miceli

0
277
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  

Saper creare immagini e non solo nella mente per catturare il lettore, generando nella visione interiore di chi legge quasi in maniera grafica, una visione tangibile delle parole. È questo il modo di trasmettere le emozioni che Andrea Giostra usa elidendo immensi giri di parole o divagazioni assurdamente pompose e narcisistiche. Questo sistema di comporre frasi attraverso l’utilizzo di parole semplici definisce una scrittura che delinea e disegna il perimetro della sicilianità e della donna in tutti i suoi dettagli. Le “Novelle brevi di Sicilia”, ovvero, quattordici racconti brevi di vita quotidiana siciliana che trasportano tra le vie di Palermo, le sue Chiese, spiagge, i monti e i santi, sono descritte e attraversate da un senso percettivo che a tratti si fa sensuale, totalizzante.

Sopravvive con Giostra la novella d’impianto tradizionalmente realistico che prende le mosse dal verismo di scuola siciliana, delineando una visione relativistica della vita e del mondo. Una sorta di commedia borghese che alleggerisce il dramma dell’essere e lievita in simbolo e allegoria dell’esistenza attraverso la saggezza delle antiche tradizioni sapientemente sparse nelle pagine. Il piglio realistico della narrativa verista sullo sfondo provinciale e borghese di queste novelle mostra l’inquietudine di fondo dell’uomo che invano cerca di ribellarsi agli schemi della vita per mostrarsi vero e comporre il dissidio tra maschera e autenticità dell’essere. I personaggi “visti” sono rappresentanti di una società quasi priva d’ideali e condannati all’impossibilità di comunicare in un solipsismo che la narrazione nasconde nelle tortuosità del pensiero che aleggia dietro i veri temi.

Nelle Novelle di Sicilia di Andrea Giostra l’atmosfera è la vera e propria ambientazione dei racconti e spesso non è la semplice struttura fisica di luoghi ma diviene ambientazione come sfondo protagonista.

I dialoghi stessi creano l’atmosfera quando provocando emozioni, suspense, paura o gioia, tenerezza o amarezza, si fanno soluzione per preparare i lettori all’avanzamento della trama o a un nuovo dissidio. Sorprendenti i dialoghi, ma in fondo neppure troppo a voler ricordare una Terra che, strato dopo strato, ricorda la storia del Mediterraneo ma anche delle atmosfere gotiche degli Svevi.

Giostra è oggettivo e fotografico nel suo raccontare il teatro della Sicilia contemporanea ma sa essere davvero amorevole quando scende in campo la Nonna, sapiente matrona del passato ma Lei sì, davvero consapevole del presente e del futuro. L’augurio della Nonna, posto come premessa, alla fine spiega tutto: l’impermanenza degli esseri umani, al momento giovani e “beddi”, si configura con la storia stessa dell’Isola. Allora bisogna cogliere tutto, “sacro e profano” e viverlo con il fuoco dell’Etna. Voluttà barocca e religiosità popolare trasformano le Donne in icone senza tempo perché questa è la cifra degli Scrittori Siciliani.

Le sue donne sono disinibite come la Lupa di malavogliana memoria ma non hanno la stessa bramosia di vita e gli stessi bisogni affettivi, seppur malati. Sono concentrate su sé stesse e lo sguardo dell’Autore riesce a essere disincantato ma non giudicante. La sensualità viene messa in risalto in alcune protagoniste ma è un “prezzo” per ottenere altro, come per esempio la visibilità sociale al posto dell’ombra destinata ad una cassiera.

Lo sono in quanto creano dubbi, non solo sull’esito della vicenda raccontata ma anche sulla natura dei protagonisti che vorrebbero essere amati eppure sfuggono allo sguardo.

Anche il sale trasforma in statue i peccatori purificandoli e trasformandoli in elementi del paesaggio, fatto di onde e ulivi, aranceti e terre nobiliari a volte trascurate dello scorrere del tempo fino a diventare luoghi magici in un percorso letterario di riscoperta della Sicilia.

Dott.ssa Melinda Miceli, critico letterario e storico d’arte.

https://www.instagram.com/criticodarte/

https://www.linkedin.com/in/melinda-miceli-98b092150

https://www.facebook.com/melindamiceliscrittrice

http://www.artestorica.com/melinda-miceli/

https://www.facebook.com/profile.php?id=1472986785

Melinda Miceli, critico letterario e storico dell’arte

________________________________________________________

NOTE E INFO SULLE “NOVELLE BREVI DI SICILIA”:

Le “Novelle brevi di Sicilia” si leggono da sempre (dal 2017) gratuitamente online e il libro che le contiene, si può scaricare in pdf da diversi portali, magazine e pagine social.

Tutte le “Novelle brevi di Sicilia” sono state pubblicate a puntate, in una sorta di Romanzo d’appendice tipico di fine Ottocento inizio Novecento, in diversi magazine online, sia nazionali che regionali. Tutte le Novelle si possono ascoltare, sempre gratuitamente, dal Canale YouTube e dal Canale Facebook Watch (i cui link sono riportati a seguire) nelle oltre 100 recite e interpretazione di 25 tra attrici e attori professionisti e semiprofessionisti, che hanno prestato (gratuitamente!) la loro arte recitativa nell’interpretare tutte le Novelle brevi di Sicilia.

Tutti questi canali, per accedere alla lettura o all’ascolto delle Novelle, hanno portato ad un dato oggettivo che è quello che oltre 150 mila persone hanno letto o ascoltato almeno una delle Novelle brevi di Sicilia.

Sulle Novelle brevi di Sicilia, in questi anni, dal 2017, l’autore ha ricevuto diverse proposte editoriali (oltre 20) da diverse Case Editrici, che ha rifiutato proprio perché ha voluto mantenere la gratuità della lettura e dello scaricare i pdf dai vari portali o canali social.

A metà settembre 2020, l’autore ha proposto ad alcune delle case editrici che gli avevano chiesto e lo avevano contattato nei mesi e negli anni scorsi, di pubblicare la IV edizione delle Novelle brevi di Sicilia – che vedono rispetto alle tre precedenti edizioni quattro nuovi racconti –  come se fosse un classico che ha perso i diritti d’autore, e senza chiedere loro alcuna fee rispetto alle vendite che avrebbero fatto del cartaceo e/o della versione digitale.

Al momento le C.E. che hanno acquisito i diritti non esclusivi di pubblicazione, quelle che hanno pubblicato il libricino e quelle che lo pubblicheranno prossimamente, sono quelle a seguire.

DOVE ACQUISTARE IL CARTACEO, QUALI CASE EDITRICI HANNO ACQUISITO I DIRITTI NON ESCLUSIVI DI PUBBLICAZIONE, E QUALI HANNO PUBBLICATO LA “IV EDIZIONE” DELLE “NOVELLE BREVI DI SICILIA”:

“La Macina onlus ed.”, Roma, ottobre 2020. “Novelle brevi di Sicilia”, IV edizione,

https://www.lamacinamagazine.it/pubblicato-il-libro-novelle-brevi-di-sicilia/

“Rupe Mutevole ed.”, Bedonia (Parma), novembre 2020. “Novelle brevi di Sicilia”, IV edizione,

https://www.reteimprese.it/pro_A40124B396087

“Biblios ed.”, Milano, dicembre 2020. “Novelle brevi di Sicilia”, IV edizione,

https://www.bibliosedizioni.it/

“Bertoni ed.”, San Biagio della Valle in Marsciano (Perugia), “Novelle brevi di Sicilia”, IV edizione, in press

https://www.bertonieditore.com/

“Qanat ed.”, Palermo, in press.Novelle brevi di Sicilia”, IV edizione, in press

https://qanatedizioni.wordpress.com/la-casa-editrice/

“AMIA ed.”, Riano (Roma), “Novelle brevi di Sicilia”, IV edizione, in press

http://www.emiaedizioni.it/

“Casa Cărții de Știință” ed., Cluj-Napoca, Transilvania, Romania, “Povestiri scurte din Sicilia”, in press

https://www.casacartii.ro/editura/

LE RECITE DELLE NOVELLE REALIZZATE DA 25 ARTISTI, ATTRICI E ATTORI:

Se il lettore volesse ascoltare i video-clip da YouTube o da Facebook Watch, con tutti gli artisti (sono oltre 25 attori e attrici professionisti e semiprofessionisti) che hanno letto e interpretato i racconti e le novelle siciliani, li potrà trovare nei link a seguire:

da YouTube:

“Audio-letture di oltre 100 Novelle e Racconti siciliani” | Leggono 25 artisti: attrici e attori professionisti e semiprofessionisti:

da Facebook Watch:

“Audio-letture di oltre 100 Novelle e Racconti siciliani” | Leggono 25 artisti: attrici e attori professionisti e semiprofessionisti:

https://www.facebook.com/watch/124219894392445/434295254615223

LE NOVELLE LETTE DA VINCENZO BOCCIARELLI:

Da queste Play List di YouTube e di Facebook Watch il lettore potrà trovare tutti i videoclip delle letture e interpretazioni delle “Novelle brevi di Sicilia”, IV edizione, recitate da un grande attore di teatro e di cinema, Vincenzo Bocciarelli, allievo di Strehler e del Piccolo Teatro di Milano:

da YouTube

Vincenzo Bocciarelli – Play List su Canale YouTube

da Facebook Watch

Vincenzo Bocciarelli – Play List su Canale Facebook Watch

https://www.facebook.com/watch/124219894392445/339522750427332/


Pagina Facebook ufficiale delle Novelle brevi di Sicilia:

https://www.facebook.com/novellebrevidisicilia/

L’AUTORE ANDREA GIOSTRA:

Interviste ad Andrea Giostra | Play List di YouTube:

Interviste ad Andrea Giostra | Play List di Facebook:

https://www.facebook.com/watch/124219894392445/2499554480294100/

Contatti Andrea Giostra

https://www.facebook.com/andreagiostrafilm/ 

https://andreagiostrafilm.blogspot.it 

https://www.youtube.com/channel/UCJvCBdZmn_o9bWQA1IuD0Pg

Andrea Giostra al mercato di Ballarò di Palermo