Musica: il clarinettista palermitano Giovanni Mattaliano chiude la X edizione dell’European Clarinet Festival a Győr (Ungheria)

0
109
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  

Sarà il siciliano Giovanni Mattaliano a chiudere la serata di gala dell’European Clarinet Festival, una delle manifestazioni musicali più importanti del mondo clarinettistico.

Mattaliano, clarinettista, noto compositore, improvvisatore e produttore artistico palermitano, sarà ospite a Győr, in Ungheria, il 27 Agosto, per la decima edizione dell’European Clarinet Festival.

La manifestazione riunirà i migliori clarinettisti del continente per diffondere la loro esperienza in tutta Europa.

L’artista di fama internazionale vanta numerose collaborazioni con nomi di spicco della musica quali Sting, Clark Terry, Claudio Baglioni, Tosca, Beppe Servillo, Rossana Casale, Aida Sattaflores e altri ancora. Dal 1995 al 2003 ha ricoperto il ruolo di direttore artistico dell’Orchestra Musica Contemporanea di Palermo, nel 2008 ha pubblicato con proprie musiche “Voci del dove”, il suo primo album, seguito da “Soteira (2012) e Spirit (2017). Come produttore ha ideato di recente il Clarinet Sicily festival, il Natura Art Festival, Memorie di una foto e tante altre manifestazioni.

Nella serata di gala Mattaliano eseguirà tre delle sue composizioni: Kasba”, “Accra” e Spirit”, con il “World Liberation Clarinet Ensembe”, un progetto da lui ideato e a cui hanno aderito tantissimi clarinettisti provenienti da tutta Europa.

“Sono onorato di partecipare a questa speciale manifestazione – dice il musicista –, per l’incontro che ne scaturisce con tanti colleghi e per il valore simbolico che siamo riusciti a dare nell’idea di umanità, libertà e creatività che conserva in sé sia il magico mondo della musica che del clarinetto, soprattutto in un periodo come questo dove il suono e la bellezza sono chiamati a creare speranza”.

Giovanni Mattaliano