Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Con una poetica dolce e sentimentale Sena cattura l’attenzione del lettore, trasportandolo tra le pagine magiche di questo libro. Sono le parole nate dalla penna raffinata di Sena che rendono il momento di questa lettura delicato e indimenticabile.

Ci parli del suo nuovo libro: si trattai di una raccolta di poesie, incentrate sul sentimento dell’amore, secondo vari episodi della vita di ogni persona. Il filo conduttore di tutti i componimenti è quello di mettere in evidenza le varie tracce per arrivare a scoprire l’amore, come si fa con i migliori tesori nascosti. A volte basta soffermarsi ad ascoltare i propri sentimenti, osservare le bellezze di una città, o persino limitarsi ad ammirare un quadro, per scoprire e capire che l’amore è sempre nel nostro animo, basta solo scoprirlo e viverlo intensamente. Una raccolta da leggere con introspezione e dedizione.

Quali sono le influenze che la società odierna può riversare nella scrittura? La società ha sempre influenzato gli stili nel corso dei tempi. Ed è cosi anche oggi. Certo, gli scrittori devono adeguarsi alle nuove mode, ai nuovi miti, cercando di far combaciare il proprio stile con quello che la gente chiede. In una economia di massa, la regola è che, se vuoi vendere devi adeguarti a ciò che il pubblico chiede; solo così avrai successo, Da questa regola, credo di esserne tagliato fuori in quanto non seguo glorie, soldi o altro. Vado per la mia strada, con le mie certezze e le mie insicurezze; con le mie gambe e con la mia bandiera, come l’ultimo avamposto ancora da scardinare prima di arrivare al castello. Questa mia sicurezza è il mio successo.

Quali sono le difficoltà che ha incontrato durante il suo percorso di scrittura? Nessuna difficoltà. A me piace scrivere e lo faccio per diletto. Quando coltivi una tua passione non c’è nulla che possa metterti in difficoltà perché stai facendo ciò che più ti piace.

Quali sono, nella letteratura, i suoi punti di riferimento? Sicuramente guardo con occhio positivo il Romanticismo e quindi tutti gli artisti che si sono formati all’interno di questo periodo. Adoro Byron, per il suo modo bizzarro di esistere e di cantare l’amore. Inoltre, essendo un collezionista di cimeli e di testi letterari, la mia personale biblioteca è fornita di alcuni suoi testi rari, in edizioni rare ed antiche.

Ha dei riti prima di iniziare a scrivere un nuovo libro? Di solito, prima di scrivere fumo un sigaro. E’ un vezzo che mi concedo spesso perché mi rilassa; è come un rito propiziatorio prima di ogni usuale avventura. Ecco, questo è il vezzo del Sena poeta.

Prossimi progetti? In primavera uscirà un’altra raccolta di poesie, inoltre, sto ultimando di scrivere una storia d’amore in versi, che conto di terminare a breve, ma questa è un’altra storia, o avventura, del poeta Sena.