“L’arte della pittura con Carla Nelli” | di Meri Lolini

0
500
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Conosco Carla da sempre,infatti siamo cresciute insieme a Follonica ed abbiamo frequentato le stesse scuole e giocato nella stessa spiaggia. I nostri percorsi si sono allontanati per scelte professionali diverse e vivendo in città diverse e così dopo tanti anni ci siamo ritrovate con i nostri vissuti e le nostre passioni, che sono per me la scrittura e per lei la pittura. Benvenuta Carla a questo appuntamento. Mi hai raccontato  che il tuo talento per la pittura è stato sempre talmente forte che ad un certo punto della tua vita hai sentito come un “boato” e l’arte è uscita da quel pennello tinteggiando tela su tela. Raccontaci questa tua esperienza artistica.

Un giorno leggendo la prefazione di un libro mi sono commossa. Lo scrittore raccontava di lui  da piccolo, che si trovava in cucina ed i vapori dei cibi sui fuochi, appannavano i  vetri del finestrone. Lui non ricorda cosa, ma vi scriveva. Io da piccola  sempre sui vetri appannati, disegnavo e mi ricordo con  tenerezza quel disegno. Credo che tutti abbiamo un talento innato, che la vita molte volte lo fa chiudere in un cassetto. Da ragazzina ,nel tempo  libero mi piaceva fare ritratti .Dopo sposata con gli impegni lavorativi e familiari, alla pittura non ho più pensato ,ma nel 2000  questo amore è  riscoppiato e così ho sentito l’esigenza di portare sulla tela la bellezza, che vedevo intorno a me e tutto il suo colore .

Quando si scrive un libro il pensiero è diretto al lettore che  ne raccoglierà il messaggio ed è così anche per i colori delle tue opere? Questi si mescolano intrecciandosi con le tue emozioni che provi mentre dipingi. Mi sono chiesta se c’è un messaggio  ricorrente che invii a chi le ammira, oppure ogni quadro ne ha uno suo ?

Si il colore è  fondamentale nel messaggio ,fa vibrare ciò che vuoi raccontare e le emozioni che provi . Quando dipingi un quadro ,lo fai perché ami ciò che vuoi  rappresentare e speri sempre di comunicare un messaggio, che comunque crei un’emozione e curiosità a  chi lo vedrà . Quello che accomuna i miei quadri è cercare di  portare l’attenzione della bellezza intorno a noi  come la natura ,il mare, le persone ,oppure facendo un ritratto e così  incontri  l’altro, con le sue emozioni ,le sue espressioni e lo stato d’ animo di quel momento. Mi piace molto dipingere cieli anche pronti alla tempesta ma con mari calmi e mari agitati col cielo nuvoloso ma con i raggi del sole  che lo illuminano. Ciò  che mi fa piacere è  che le  persone che li guardano, mi dicono che provano una sensazione di  pace . Questo è  proprio la condizione che desidero  creare.

Vorrei che tu parlassi delle tue mostre in tante città e dell’artista che è in te e che ti meraviglia sempre con questo talento molto apprezzato.

La prima mostra è stata nel 2000 a Piombino con tanti artisti. In seguito, non avendo fatto una scuola artistica,  mi sono appoggiata ad una pittrice  che insegnava le tecniche nei suoi corsi . Sono nati da qui  i primi contatti con associazioni artistiche  e le  opportunità di allestire mostre in varie città.

2015-2016-2017-2018 esposizione Casello Idraulico a Follonica.

2016-2017 mostra alla Galleria Leone a Roma

2018 esposizione  a Maremma Artexpo’ a Sorano

2019-2021mostra Arti in Borgo  a Suvereto

2017 mostra  a Palazzo Centurioni a Castiglione della Pescaia

2021 esposizione a Spazio Espositivo S.Marco  a Firenze

2021-2022 esposizione a Villa  Caruso di Bellosguardo  a Lastra Signa Fi .

La presenza dei visitatori  ad una mia mostra mi emoziona tanto e mentre guardano un tuo quadro inizi a chiederti: “chissà che stanno pensando? Le piacerà? Che proveranno?”  Poi quando chiedono di incontrare l’ autore, ecco che si sta per scoprirlo.  In tutte queste mostre il conoscere tante persone che come me amano dipingere ti arricchisce  umanamente ed artisticamente perché  ognuno ti  dona il suo “viaggio” .

 

Ti ringrazio Carla della tua disponibilità ed a voi lettori auguro una buona lettura.

Carla Nelli è su Facebook e potete ammirare i suoi quadri sul suo profilo

https://www.facebook.com/Carla-art-110528336989984/

 

 

 

Previous articleConcerti: Andrea Griminelli, flauto, e Amedeo Salvato, pianoforte al Teatro Politeama-Garibaldi di Palermo | 14 febbraio 20:45
Next articleElisa Camilli, opera effettista senza titolo | Critica di Francesca Romana Fragale
SHORT-BIO MERI LOLINI Sono nata a Massa Marittima (GR) e vivo dal 1977 a Firenze. Qui arrivai appena diplomata Perito Chimico ed iniziai la mia esperienza di analista chimico prima in laboratorio privato e poi per trent’anni in un laboratorio pubblico. Mi sono occupata del dosaggio dei microinquinanti organici sia in matrici alimentari che ambientali. Successivamente ho conseguito la laurea in Tecnico della Prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro. Le passioni che mi hanno sempre accompagnata sono la chimica e la lettura. Dal 2019 sono pensionata. Nel 2014 ho iniziato a scrivere libri che ad oggi sono dieci ed una commedia. Questi sono i testi pubblicati: Una goccia nel mare dalla casa-famiglia alla famiglia, ed. Harmakis (gennaio 2014); La passione colora la vita - per non smarrirsi nelle strade buie della depressione, ed. Harmakis (gennaio 2015); Non ci sono più le rondini? Una donna, una storia, ed. Aracne (dicembre 2015); Scegliamo consapevolmente - i tanti aspetti del cibo, ed. Aracne (ottobre2016); Sognando la pace, ed. Aracne (marzo 2017); Parliamo di rifiuti Tipologie Classificazione e Trattamenti, ed. Aracne (ottobre 2017); Il mostro vorace, ed. Aracne (gennaio 2018). Ho conseguito anche dei premi letterari: Attestato al Premio letterario “Caffè tra le nuvole”. Finalista al Premio Letterario IX edizione Casa Sanremo Writers. Una vipera in corpo, ed. Aracne (agosto 2019). Alla luce, commedia teatrale, in collaborazione con Giulia Romolini per la trasposizione teatrale del racconto. Terzo Premio al Premio Letterario Rive Gauche di Firenze 19 ottobre 2019. Nel 2020 " L'indimenticabile Quarantena " edito da CTL Libeccio Edizioni Finalista al Premio Letterario Rive Gauche di Firenze 2020 con menzione speciale della giuria con la seguente motivazione:" Miglior testo di informazione giornalistica sulla pandemia". Settembre 2021 il romanzo "LA LAMA" edito da CTL Libeccio Edizioni. Di recente ho redatto alcune recensioni a libri pubblicati da altri scrittori italiani. Meri Lolini https://www.facebook.com/meri.lolini http://www.aracneeditrice.it/index.php/autori.html?auth-id=375428