TRADIRE è COME RIMANDARE UN NUOVO FIORIRE| di Flaviana Pier Elena Fusi

0
235
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

 

Il tradimento è un cambiamento, qualcosa che dà un diverso andamento: il pensiero e l’azione vanno in differente direzione, da come era stato programmato, o forse solo immaginato, perché si sa non è tradire, se da solo hai libertà di agire. È quando non segui la scia, di qualcuno che con te definisce la via. Quando vuoi tornare, da chi per un attimo hai lasciato andare, quando vuoi mantenere, due cose sullo stesso piano e volere. Solo allora si può dire che sia un vero tradire. Disilludere o cambiare si può fare, se c’è sincerità di spiegare. Non è verità, se rinneghi qualcosa che sai ti piace di già.

Un sicofante ti metterà distante, dovrai almanaccare sul da fare, se davvero vuoi ripristinare. Un subitaneo atteggiamento che mostra istinto e incitamento, verso qualcosa, che cambia la visione della tua sposa.

Pernicioso, mendace e tracotante, così è l’infedele che si mostra aitante. Fa percepire un fallo in un mutamento e nega l’evidenza, quando della bugia non può far senza.

Una commistione di ragione e di giochi d’attrazione, dentro una grande fragilità e mancanza di onestà. Stima di bassa autostima, che si porta dentro da prima. Il coraggio è latitante e l’ipocrisia una costante. Così si dipinge un traditore: colui che usa la questione di cuore, per promuovere qualcosa che non è amore.

Il tradimento non è atto di poco gradimento, ma sintomo di un cedimento, che non diviene apprendimento e resta solo impedimento.

Se viene perdonato, nessuno qui ha imparato. Non evolve una situazione, ristagna e va in putrefazione. Che sia una relazione o altra situazione, bisogna mirare alla confessione e pensare di modificare la destinazione, altrimenti non ci sarà evoluzione.

Flaviana Pier Elena Fusi

Previous articleLa danza delle stelle| di Edoardo Flaccomio
Next articleFermate la guerra…! | di Maria Rosa Bernasconi
Flaviana Pier Elena Fusi, nata a Brescia. Psicomotricista, imprenditrice, autrice, saggista. La prima impresa è una palestra, a cui segue la seconda dopo qualche anno. Approda al mondo della ristorazione e del benessere con tre ristoranti (di cui uno all’estero) e un centro benessere sulle rive del lago di Garda. Già curatrice di una rubrica cartacea sul fitness: La Bolina, da Luglio 2020 è redattore di Mobmagazine.it. Ha collaborato con una Radio come co-conduttrice e autrice. Curatore della rubrica itinerante di approfondimenti di puntata Liber Abbaci Abecedari e Ricette con Edoardo Flaccomio, i cui contenuti, già pubblicati da Fattitaliani.it, da gennaio 2021 compaiono anche sulla rivista cartacea ‘Lameziaenonsolo’, curatore, qui, anche della rubrica: “A riveder le stelle”. Flaviana Pier Elena Fusi è direttore editoriale della Biblios (Bibliosedizioni.it) il cui editore è Edoardo Flaccomio. Già autrice de: Le rivelazioni della stella Bianca, co-autrice dei Librisaggi: ‘Da un’avversità nasce un’opportunità’ , 'Il seme della gioia' , Realtà Sincroniche. Alcuni di questi libri sono stati celebrati da Roberto Carlotto, già Dik Dik, con canzoni dai titoli omonimi: Stella Bianca, Meteo bollettino e Da un’avversità nasce un’opportunità . Già Direttore di TalkCitY.TV Lombardia e Veneto, conduttrice del programma " La stella dei venti" su TalkCity Verona.