Concerti: Pietro De Maria, “Ritratti”, 28 marzo, 17:15 e Duo Alterno ed Enrico De Felice, “Les Animaux”, 29 marzo, 20:45 al Teatro Politeama Garibaldi di Palermo

0
680
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Doppio appuntamento al Politeama Garibaldi di Palermo con il cartellone dell’Associazione Siciliana Amici della Musica.

Lunedì 28 marzo, alle 17.15, il pianista Pietro De Maria con Ritratti, un viaggio attraverso le opere di Jean-Philippe Rameau, Nicola Campogrande e Robert Schumann. Feel rouge proprio il ritratto di persone, personaggi immaginari o reali, di animali. Il concerto prende il via con alcune delle composizioni appartenenti alla raccolta di musiche per clavicembalo di Rameau, tra le quali la celeberrima La Poule, in cui si cerca di imitare il verso della gallina. Segue Nudo di Nicola Campogrande, nella versione per piano solo. Si conclude con Carnaval di Schumann, una raccolta di 21 brevi composizioni, rappresentanti dei burleschi personaggi in maschera.

De Maria si è diplomato con Gino Gorini, perfezionandosi poi con Maria Tipo al Conservatorio di Ginevra, dove ha conseguito nel 1988 il Premier Prix de Virtuosité. Tanti i premi ricevuti, dal Concorso Tchaikovsky di Mosca al Concorso Internazionale Dino Ciani di Milano, al Géza Anda di Zurigo e il Premio Mendelssohn ad Amburgo. Ha un’intensa attività concertistica come solista con prestigiose orchestre e collabora con diverse etichette, come la DECCA, per la quale ha inciso l’integrale delle opere di Chopin, il Clavicembalo ben temperato, le Variazioni Goldberg e l’integrale di Beethoven delle opere per violoncello e pianoforte.

Enrico Di Felice & il Duo Alterno

Il Duo Alterno, composto dal soprano Tiziana Scandaletti e Riccardo Piacentini al piano, vulcanica coppia nella vita come sul palcoscenico, insieme al flautista Enrico di Felice, saranno i protagonisti del concerto Les Animaux, per Suoni di Famiglia. Martedì 29 marzo alle 20.45, l’Associazione Siciliana Amici della Musica al Politeama Garibaldi di Palermo, ospita i tre musicisti e il loro originalissimo concerto in cui vengono eseguite le composizioni musicali dedicate agli animali, quelle più ironiche e graffianti, a cominciare dai titoli: Alfredo Casella (Er coccodrillo, La carità, Er gatto e er cane, tratti daQuattro favole romanesche), Ernest Chausson (Les Oiseaux),Francis Poulenc (Le bestiaire, ou Cortège d’Orphée), Erik Satie (Préludes flasques pour un chien),Vito Palumbo (Les Animaux), Riccardo Piacentini (Jazz motetus X- Como un caballito de mar) , Cathy Berberian (Morsicathy),, e Gioachino Rossini (Duetto buffo di due gatti ).

Il concerto è un esempio di “soundwatching” (termine derivato per analogia da “birdwatching), a significare la capacità di osservare, ascoltare e riconoscere, con inaspettati risvolti musicali, i suoni che ci circondano.

Duo Alterno è stato definito dal Washington Post the duo with a big voice and a fine sense of comedic timing, dal Sub-Saharan Informer the wonderous duo, da la Repubblica il duo che dà voce (e piano) al Novecento italiano. È considerato uno dei punti di riferimento nel repertorio vocale-pianistico del Novecento e contemporaneo. Dal debutto, avvenuto 25 anni fa, ha portato le sue esecuzioni di oltre 70 compositori italiani viventi, in 63 Paesi di 5 continenti. Si è esibito in tutta Italia, dal Festival MiTo di Torino alla Società dei Concerti e I Pomeriggi Musicali di Milano, l’Accademia e il Conservatorio Santa Cecilia di Roma, il Teatro La Fenice di Venezia, I Teatri di Reggio Emilia, Accademia Filarmonica, Teatro Comunale di Bologna, Spazio Musica di Cagliari, GAMO di Firenze, Festival Millemondi di Napoli, Nuova Consonanza di Roma.

Scandaletti è docente titolare di Musica vocale da camera, Piacentini titolare di Composizione, entrambi al Conservatorio di Milano.

Enrico Di Felice, si è diplomato giovanissimo in flauto con Mario Ancillotti per il flauto moderno e Stephen Preston per il flauto barocco. Ha suonato da solista nelle più prestigiose sale concertistiche europee tra le quali il Concertgebouw di Amsterdam, la Musikhalle di Amburgo, la Sala del Conservatorio di Ginevra, oltre che a Montreal, Tokyo, Dijon, Bruxelles, Strasburgo, Dresda. Ospite in diversi festival europei tra i quali Nuova Consonanza di Roma, Biennale Musica e Festival Galuppi di Venezia, ha poi inciso per Stradivarius. Nel 2014 ha pubblicato per Stradivarius un CD con le opere per flauto e pianoforte di Astor Piazzolla ottenendo le Cinque Stelle delle prestigiose riviste “Amadeus” e “Musica”. É docente di flauto traverso al Conservatorio di Cagliari.

INFO:

https://amicidellamusicapalermo.net/