Aurora d’Errico intervista il Prof. Adolfo Panfili autore di “Medicina ortomolecolare. Una terapia a misura d’uomo”, 2^ ed., Tecniche nuove ed., Milano, 1995

0
328
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Per ascoltare l’intervista, clicca qui:

da YouTube:

da Facebook Watch:

ADOLFO PANFILI. Pioniere della medicina ortomolecolare, allievo del Nobel Linus Pauling, ha collaborato con Hoffer, Cheraskin, Cathcart, ecc. Medico-chirurgo, ortopedico specialista in chirurgia vertebrale. Responsabile del progetto “Qualità della vita” presso Sapienza Università di Roma. Esperto in Omeopatia ed Agopuntura e Best Chiropratica. Per Tecniche Nuove ha pubblicato numerosi best seller. (www.aimo.it).

HOMO HOMINI MEDICUS. Medico chirurgo eclettico, specialista in ortopedia e traumatologia, pioniere della chirurgia endoscopica, robotica radioguidata e mininvasiva della colonna e delle piccole e grandi articolazioni (ginocchio, anca, piede, spalla, gomito e polso). Coniuga la chirurgia alla medicina rigenerativa, che ha lanciato per primo in Italia ed in Europa, con l’utilizzo delle cellule della FSV (Frazione Stromale Vascolare, particolarmente ricca di cellule staminali).  Adolfo Panfili vanta un prestigioso curriculum scientifico e sportivo di valenza internazionale, oltre ad essere esperto di omeopatia, omotossicologia, fitoterapia, agopuntura  e BEST chiropratica.  Incaricato espressamente dal suo maestro, Prof. Linus Pauling (pluripremio Nobel), inventore della medicina Ortomolecolare, ha  fondato l’AIMO, (Associazione Internazionale di Medicina Ortomolecolare),  rivisitando questa scienza e fondendola con altre  branche superspecialistiche, fra le quali la medicina rigenerativa, finalizzata al ripristino ed alla riparazione di cartilagini, strutture ossee ed articolari, dischi vertebrali, legamenti, tendini, ecc.

Il libro:

“Medicina ortomolecolare. Una terapia a misura d’uomo”, 2^ ed., Tecniche nuove ed., Milano, 1995

Il testo descrive la Medicina Ortomolecolare, la più antica medicina riunificatrice a misura d’uomo, che cura l’uomo nella sua globalità, prendendo finalmente per mano paziente e medico in un’emozionante cavalcata nei settori inesplorati della medicina alla scoperta di aminoacidi, vitamine, minerali, cristalli, fiori di Bach, kinesiologia e, ciliegina sulla torta, l’Alitest, il test che sta rivoluzionando la diagnosi e la terapia di allergie e ipersensibilità agli alimenti e alle sostanze tossiche che incontriamo nella vita di tutti i giorni. Consigli, suggerimenti teorico-pratici e tabelle arricchiscono questo testo che non dovrebbe mancare nella biblioteca di ognuno di noi. Un libro per aiutarci a superare meglio questo secolo sconvolto dall’inquinamento ecologico-ambientale, alla riscoperta dell’Umanesimo, inteso quale reale e ultima dimensione della guarigione, dell’uomo che corre in aiuto all’altro uomo, ponendosi dunque egli stesso come strumento attivo di sublimazione della terapia.

“Medicina ortomolecolare. Una terapia a misura d’uomo”, 2^ ed., Tecniche nuove ed., Milano, 1995

Adolfo Panfili

https://www.adolfopanfili.it/

https://www.facebook.com/prof.adolfopanfili

Previous articleEugenia Tamburri incontra John Malkovich nella città di Ljubljana (Slovenia) | di Eugenia Tamburri
Next articleMarinella Brandinali, poeta e scrittrice | INTERVISTA
Affascinata del sapere fin da piccola, tanto che all’età di quattro anni e mezzo sapeva già leggere e scrivere, grazie alla vasta biblioteca paterna, si è sempre “cibata” di numerosi libri di ogni genere per cercare di soddisfare quella sete di conoscenza che ha rappresentato per lei il motore dominante di tutta la sua vita. Laureata in Giurisprudenza, Avvocato e Scrittrice, Master in criminologia e criminalistica, Master in diritto di famiglia, Giurista d’Europa, relatrice in numerosi convegni per la lotta alla violenza sessuale, al bullismo, allo stalking ed altri argomenti attuali, è stata ospite in diverse trasmissioni televisive oltre ad essere citata su alcune riviste e testate giornalistiche nazionali ed internazionali. E’ stata ideatrice e Presidente di “AZZURRO DONNA”, un’associazione culturale che l’ha vista in prima linea per la diffusione dei diritti civili, soprattutto nel campo femminile e la promulgazione della pace nel mondo, tanto da ottenere nel 2019 il “CERTIFICATE OF APPRECIATION”, un importante riconoscimento ufficiale per il lavoro umanitario a favore dei “diritti umani”, da parte della Presidente dell’N.O.P.H, Ambasciatrice della Pace dello Stato della Tunisia. Sempre nel 2019, riceve un altro importante premio, “PREMIO ALLA CULTURA”, come “SCRITTRICE”, per il Premio alla Buona Volontà nella città di Cuneo. Nel 2020, viene nominata Responsabile per la Regione Abruzzo dei volontari A.I.SO.S (Associazione Italiana Studio Osteosarcoma). Nel 2016 pubblica il suo primo libro dal titolo “AMORE, ADULTERIO E SEPARAZIONE”, una sorta di saggio sull’amore e sui motivi che spingono all’adulterio. Nel 2017, è la volta di “OBSESSION DEVIL”, il suo primo romanzo rosa/thriller che si svolge in Bretagna. Sempre nel 2017, “MIELE, ZENZERO E POESIA”, la sua prima raccolta di poesie, quasi tutte dedicate all’amore. Nel 2018, “SENTIERI VIRTUALI”, un altro romanzo rosa. Nel 2019 pubblica la sua prima favola “IL CASTELLO DELLE ROSE”, in cui parte del ricavato andrà in favore dell’A.I.SO.S.. Da qualche mese ha terminato il suo ultimo romanzo, la cui pubblicazione è prevista per fine estate e ha già iniziato il suo settimo romanzo, oltre ad una serie di nuove poesie e aforismi. Con la sua nomina come uno dei REDATTORI della Piattaforma di Mobmagazine.it, grazie al suo promotore, lo scrittore Andrea Giostra, avrà una RUBRICA tutta sua dal titolo: “IN SALOTTO CON AURORA”, in cui verranno trattati argomenti di arte, cultura e spettacolo, dove i lettori potranno interagire direttamente attraverso i loro preziosi commenti.