Emanuela Del Zompo, scrittrice | Ci parla de “La leggenda di Kaira” e “Grunda l’angelo dalle ali rotte” | Intervista

0
386
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Ciao Emanuela, benvenuta e grazie per aver accettato il nostro invito. Come ti vuoi presentare ai nostri lettori che volessero sapere di te quale scrittrice?

Sono una scrittrice che realizza fumetti e narrativa per comunicare attraverso il fantasy dei messaggi sociali importanti quali disabilità, femminicidio e condizione della donna nella storia. Il mio lavoro trae ispirazione da leggende scozzesi e personaggi quali fate e folletti.

Chi è invece Emanuela al di là della sua passione per la scrittura, per la letteratura, per la lettura? Cosa puoi raccontarci di te e della tua quotidianità?

Sono una persona empatica, altruista e attenta ai bisogni degli altri soprattutto dei giovani e delle persone più vulnerabili. Sono anche regista ed attrice e canto in un coro gospel che mi dà la possibilità di trasmettere la mia spiritualità. La musica è parte integrante della mia vita, esprime il bisogno di connettermi con gli altri e l’universo. Amo viaggiare e conoscere culture diverse dalla mia per allargare i miei orizzonti.

Qual è il tuo percorso accademico, formativo, professionale ed esperienziale che hai seguito e che ti ha portato a fare quello che fai oggi nel vestire i panni della scrittrice?

Ho seguito la mia vocazione e sono diventata una giornalista di cinema e spettacolo: nel 2003 dopo due anni di praticantato attraverso giornali di settore, mi sono iscritta all’albo dei giornalisti. Il mio lavoro mi ha permesso di conoscere a fondo personaggi del mondo dello spettacolo nazionale ed internazionale. Ho viaggiato e fatto esperienze lavorative all’estero soprattutto in America, Londra e Scozia. Quest’ultima terra con le sue leggende e storie ha ispirato i personaggi dei miei fumetti. In seguito ho studiato anche sceneggiatura e scrittura per completare la mia formazione e raccontarvi oggi i miei lavori.

Ci parli del tuo libro, “La leggenda di Kaira”, pubblicato quest’anno? Come nasce, qual è l’ispirazione che l’ha generato, quale il messaggio che vuoi che arrivi al lettore, quale le storie che ci racconti senza ovviamente fare spoiler?

Nasce da un idea che ho avuto quando ho partecipato al festival degli scrittori ad Edimburgo, in Scozia, questa terra misteriosa ha ispirato il mio fantasy che è un viaggio temporale che la protagonista deve fare per compiere il proprio destino. Il messaggio del libro è la condizione della donna nella storia, il libero arbitrio e i diritti delle donne. La storia si intreccia con il paranormale ed è un mix di avventura, amore e libertà!

Emanuela Del Zompo_La leggenda di Kaira

Chi sono i destinatari che hai immaginato mentre lo scrivevi?

Le donne, i bambini e gli adulti: è un libro per tutti ma soprattutto per chi crede che il mondo delle donne possa davvero cambiare.

Una domanda difficile: perché i nostri lettori dovrebbero comprare “La leggenda di Kaira” o gli altri tuoi libri? Prova a incuriosirli perché vadano in libreria o nei portali online per acquistarlo.

Perché contiene messaggi sociali importanti, sono stati creati oltre per il diletto della lettura per la formazione e sono un veicolo per capire che il rapporto uomo-donna deve essere cambiato e migliorato.

C’è qualcuno che vuoi ringraziare che ti ha aiutato a realizzare le tue opere letterarie? Se sì, chi sono queste persone e perché le ringrazi pubblicamente?

Me stessa che non si è mai arresa dinanzi a tanti ostacoli.

«… mi sono trovato più volte a riflettere sul concetto di bellezza, e mi sono accorto che potrei benissimo (…) ripetere in proposito quanto rispondeva Agostino alla domanda su cosa fosse il tempo: “Se nessuno me lo chiede, lo so; se voglio spiegarlo a chi me lo chiede, non lo so.”» (Umberto Eco, “La bellezza”, GEDI gruppo editoriale ed., 2021, pp. 5-6). Per te cos’è la bellezza? La bellezza letteraria, della poesia e della scrittura in particolare, la bellezza nell’arte, nella cultura, nella conoscenza… Prova a definire la bellezza dal tuo punto di vista. Come si fa a riconoscere la bellezza secondo te?

La bellezza è nell’anima: la riconosci nella purezza dell’animo di un bambino che con stupore si affaccia alla vita e al mondo, quella purezza d’anima che appartiene all’artista che come il bambino ogni giorno esplora la vita! Solo un puro di cuore riconosce la vera bellezza!

Gli autori e i libri che secondo te andrebbero letti assolutamente quali sono? Consiglia ai nostri lettori almeno tre libri da leggere nei prossimi mesi dicendoci il motivo della tua scelta.

Lettera ad un bambino mai nato di Oriana Fallaci, Camminare in amicizia di Rosanna Gambone, Il viaggio dell’eroe di Christopher Vogler. Il primo perché è un dialogo con la propria coscienza, il secondo perché è la biografica ironica di un’attrice disabile che ha molto da insegnare a chi si lamenta in continuazione nonostante sia in perfette condizioni, il terzo è un manuale per scrivere una sceneggiatura ma soprattutto un viaggio introspettivo dell’essere umano, molto meglio di un libro di psicologia.

Ti andrebbe di consigliare ai nostri lettori tre film da vedere? E perché secondo te proprio questi?

Top Gun, La casa degli spiriti, La storia infinita. Il primo perché c’è Tom Cruise, bello da morire nonostante i suoi 60 anni, scherzi a parte, è un film con tanta adrenalina che riesce a trasmettere un messaggio forte, che ce la puoi fare in qualsiasi momento, la forza di credere in te stesso. Il secondo è un film bellissimo sulla forza dell’amore ma anche sulle proprie credenze, intrinseco di misteri e chiaroveggenza.

L’ultimo è un film sulla forza di credere nei propri sogni e fantasia. Se non amiamo i libri che portano alla conoscenza il mondo potrebbe sparire. Prendiamoci cura di loro!

Ci parli dei tuoi imminenti e prossimi impegni culturali e professionali, dei tuoi lavori in corso di realizzazione? A cosa stai lavorando in questo momento? In cosa sei impegnata che puoi raccontarci?

Ci sono tanti progetti: realizzare il 3° cortometraggio della trilogia del fumetto La leggenda di Kaira (i primi due episodi sono stati distribuiti da Rai Play). Sto lavorando ad una canzone e spero in autunno di presentare il mio primo singolo che farà parte della colonna sonora appunto del cortometraggio.

La leggenda di Kaira diventerà un romanzo e chissà spero in futuro anche un lungometraggio o serie tv.

Dove potranno seguirti i nostri lettori?

Sui profili social di facebook, twitter, instangram, youtube, linkedin (emanuela del zompo) e il mio sito personale www.emanueladelzompo.com. Inoltre sulla piattaforma Amazon dove sono in vendita i miei libri, c’è uno spazio dedicato a filmati, notizie e foto, la pagina dell’autore.

 Come vuoi concludere questa chiacchierata e cosa vuoi dire a chi leggerà questa breve intervista?

Seguite sempre il vostro cuore, non è mai tardi per realizzare i vostri sogni se ci credete, diffondete amore e solidarietà, non arrendetevi mai, la fenice risorge sempre dalle proprie ceneri, amatevi e prendetevi cura di voi stessi!

Emanuela Del Zompo

https://www.facebook.com/emanuela.delzompo

https://www.instagram.com/emanueladelzompo/

https://twitter.com/emydelzompo

https://www.linkedin.com/in/emanuela-del-zompo-1663391b/?originalSubdomain

www.emanueladelzompo.com

Emanuela Del ZompoEmanuela Del Zompo

Emanuela Del Zompo “La leggenda di Kaira”, “Grunda l’angelo dalle ali rotte”, edito da Amazon, mercato mondiale piattaforma online, anno di pubblicazione 2020 e 2018. Edito in lingua italiana, inglese e tedesco.

La leggenda di Kaira: Storia di una Banshee

https://www.amazon.it/leggenda-Kaira-Storia-una-Banshee/dp/B08BDYYVGZ/ref=sr_1_1

 Grunda l’angelo dalle ali rotte

https://www.amazon.it/Grunda-langelo-dalle-ali-rotte/dp/1724180223

Emanuela Del Zompo_Grunda