Spasimo 2022 | Diego Spitaleri in concerto con “Piano Solo”

0
122
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Spasimo 2022: Diego Spitaleri in concerto con “Piano Solo” con più di 3.500.000 di ascolti sulle principali piattaforme online | 26 agosto ore 21.30 – Complesso Monumentale Santa Maria dello Spasimo

Spasimo 2022, la rassegna concertistica ideata dalla Fondazione The Brass Group durante la pandemia e giunta alla sua terza edizione, mette in scena le eccellenze siciliane per dare loro il giusto risalto valorizzandone le peculiarità artistiche. La rassegna, il cui coordinamento e produzione porta la firma di Fabio Lannino, per il nuovo appuntamento porta sul palco un solista, un pianista palermitano, Diego Spitaleri che ha focalizzato la sua vita nella composizione di musiche originali raggiungendo oggi più di 3.500.000 di ascolti sulle principali piattaforme online come Spotify, Deezer, I-tunes, Apple Music ed i suoi brani sono presenti in oltre 9.500 playlists la maggior parte delle quali dedicate alla musica classica. Appuntamento venerdì 26 agosto alle ore 21.30 presso il Complesso Monumentale Santa Maria dello Spasimo

Diego Spitaleri è un pianista e compositore siciliano che nella sua oltre quarantennale carriera ha esplorato i più diversi stili musicali (dal jazz al gospel , dalla musica classica alla musica brasiliana dal pop alla musica etnica) che hanno trovato una sintesi in quello che oggi è diventato il suo personale stile. Da qualche tempo si è dedicato alla composizione di brani per pianoforte solo il caratterizzati dalla ricerca e dallo sviluppo dell’elemento melodico. Durante il concerto intitolato “Diego Spitaleri piano solo” il pianista siciliano presenterà alcuni dei brani tratti dal suo primo cd “Pianofor(t)tever pubblicato nel 2017 ed eseguirà alcune nuove composizioni pubblicate a partire dal 2021 che faranno parte del suo nuovo lavoro discografico di prossima pubblicazione. In particolare Spitaleri metterà in scena, in prima esecuzione assoluta, il suo ultimo singolo dal titolo “Risvegli” pubblicato il 3 agosto 2022, il brano “Cenere” scritto con Marco Betta e Fabio Lannino per l’omonima opera rappresentata al Teatro Massimo di Palermo nel maggio scorso e il brano “Tarantella Lenta” dedicato alle vittime della guerra in Ukraina nel quale utilizzerà un campionamento delle sirene antiaeree per sottolineare la drammaticità del messaggio. Hanno scritto di lui “Pianofor(t)ever è un album profondo dal punto di vista emozionale, che racconta e descrive, con candidezza d’animo, l’amore viscerale verso le bellezze della natura e l’essenza dei sentimenti umani” Stefano Dentice. “Quello di Spitaleri è un linguaggio assai personale nel quale confluiscono, fondendosi omogeneamente, tutte le coordinate stilistiche che nel tempo hanno forgiato il suo linguaggio: l’attitudine all’improvvisazione jazzistica, il senso dello swing, il gusto per la melodia, il segno forte delle proprie radici mediterranee” Gigi Razete su la Repubblica.

Il cartellone di Spasimo 2022 si basa su risorse artistiche residenti con proposte inedite che potranno stimolare la voglia di buona musica in un contesto storico monumentale senza eguali, quello del Complesso Monumentale Santa Maria dello Spasimo. La maggior parte delle esibizioni sono portate in scena da artisti che spesso esportano la loro musica in abito nazionale ed internazionale come per lo spettacolo del Fantasma dell’Opera richiesto anche da Festival nazionali grazie alle musiche originali, nella versione inedita del 1924 di Gaston Leroux, e che sarà proiettato direttamente sulle pietre storiche dell’abside e musicato dal vivo con le composizioni appositamente scritte da Fabio Lannino e Diego Spitaleri, accompagnati da Antonino Saladino al violoncello e Francesco Foresta jr alle percussioni. Ed ancora il ritorno in città di Robertinho de Paula, il cui padre Irio ha battezzato i concerti nella sede storica del Brass Group nel 1974 in via Duca della Verdura, con la sua inconfondibile classe. All’interno della stagione spazio anche delle splendide artiste, della Donne che della musica ne hanno fatto una ragione di vita con il ritorno di Anna Bonomolo, la black voice siciliana, con il progetto Jazz in Progress. In cartellone anche il progetto etnico di Arenaria con Mario Crispi ed Enzo Rao. Spazio anche ai concerti con piano solo con Bepi Garsia. Infine la presentazione del nuovo progetto discografico della Guna Band.

Di seguito l’intera programmazione:

26 agosto Diego Spitaleri Piano Solo.

27 agosto Giorgia Crimi

3 settembre Jazz in Progress Anna Bonomolo voce, Diego Spitaleri piano, Sebastiano Alioto batteria, Fabio Lannino basso.

9 settembre Bepi Garsia piano recital.

10 settembre Arenaria Mario Crispi Enzo Rao Maurizio Curcio Carmelo Graceffa.

16 – 17 settembre Guna Band.

18 settembre Il Fantasma dell’Opera versione del film originale del 1925 con musiche scritte da Diego Spitaleri e Fabio Lannino , su commissione della Fondazione Taormina Arte, Antonino Saladino cello, Diego Spitaleri piano, Fabio Lannino contrabbasso e chitarra, Ciccio Foresta marimba e percussioni.

22 settembre Tribute to Irio Robertinho De Paula chitarra, Laura Sfilio voce, Vincenzo Favara percussioni, Giuseppe Urso batteria, Diego Spitaleri pianoforte, Fabio Lannino basso.

Info biglietti e prenotazioni a partire da € 10,00 inclusi diritti

The Brass Group – www.bluetickets.it; brasspalermo@gmail.com  tel. 334 739 1972