Concerti: Giorgia Crimi in concerto con “Bossa Crua” | Sabato 27 agosto ore 21.30 – Complesso Monumentale Santa Maria dello Spasimo | 27 agosto ore 21.30 – Complesso Monumentale Santa Maria dello Spasimo

0
208
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Spasimo 2022, la rassegna concertistica ideata dalla Fondazione The Brass Group durante la pandemia e giunta alla sua terza edizione, mette in scena le eccellenze siciliane per dare loro il giusto risalto valorizzandone le peculiarità artistiche.  La rassegna, il cui coordinamento e produzione porta la firma di Fabio Lannino,  per il nuovo appuntamento porta sul palco Giorgia Crimi con il concerto Bossa Crua in scena il 27 agosto alle ore 21.30 presso il Complesso Monumentale Santa Maria dello Spasimo.  I Bossa Crua sono: Riccardo Bertolino (chitarra e arrangiamenti), Fabrizio Scalzo (contrabbasso), Gaspare Palazzolo (sassofoni), Giorgia Crimi (voce).

giorgia crimi

C’è la celebre Garota de Ipanema, nostalgico sguardo di Vinicius De Moraes e Jobim su una ragazza che cammina lungo la spiaggia di Rio De Janeiro che ha incantato anche Frank Sinatra, e Chega De Saudade, che passando dalla tonalità minore a quella maggiore accompagna il cambio di stato d’animo di un innamorato, ed è considerata il primo brano di Bossa Nova della storia. C’è la Samba de Verão di Marcos Valle, vero e proprio standard brasiliano interpretato da 140 artisti nel mondo, e Trem das Onze di Adoniran Barbosa, figlio di immigrati italiani, tra i simboli culturali del “Samba de breque” paulista, in cui l’accompagnamento musicale si interrompe all’improvviso per dare spazio ad un breve commento a voce. Sono questi solo alcuni dei brani dell’ammaliante viaggio nella Bossa Nova proposto da Giorgia Crimi, cantautrice catanese, insieme al gruppo Bossa Crua.  “Il progetto è denominato Bossa Crua, ovvero bossa cruda, perché si tratta di musica al naturale, ad alta digeribilità emozionale, e propone alcuni brani, più famosi e meno famosi, della tradizione della Bossa Nova e di molti altri autori che al genere si sono ispirati o sono stati contaminati dalle sue sonorità, come ad esempio Slow hot wind di Henry Mancini e Metti una sera a cena di Ennio Morricone”, spiega Giorgia Crimi. La Bossa Nova, nata sul finire degli anni ’50, dalla fusione tra il samba, di cui mutua il ritmo, seppure “rallentato”, e il jazz, a cui ruba la complessità armonica, di stampo soprattutto “cool”, trova in Antonio Carlos Jobim l’autore e in Joao Gilberto l’interprete più significativi. Il concerto celebra anche artisti come Sergio Mendes, compositore e arrangiatore dal personalissimo stile “melange” tra bossanova e jazz e, di recente, collaboratore dei Black Eyed Peas per il remix Mas que nada e Jovanotti per il suo album Safari. Giorgia Crimi, già allieva di Maria Pia De Vito proprio nella scuola di The Brass Group e con oltre 20 anni di concerti alle spalle è stata premiata in veste di cantautrice nel Concorso Bianca D’Aponte 2009 e nel Concorso 102 Voci per Castrocaro 2013. L’artista incarna uno stile musicale molto comunicativo, predilige suoni caldi e posati e vanta collaborazioni di rilievo che spaziano dal jazz alla musica leggera, compreso il progetto di restyling dei più celebri brani Anni Sessanta di Jimmy Fontana. Tra le sue esperienze più significative c’è la partecipazione al concerto di Stevie Wonder a Milano nel 2008, dove è stata l’unica cantante donna selezionata per esibirsi in un’improvvisazione vocale con il leggendario artista di brani come Isn’t She Lovely e I Just Called to Say I Love You. Quando scende dal palcoscenico e smette di emozionare il pubblico con la sua voce, Crimi è anche avvocato, specializzata in diritto d’autore e molto nota nell’ambiente musicale.

Il cartellone di Spasimo 2022  si basa su risorse artistiche residenti con proposte inedite che potranno stimolare la voglia di buona musica in un contesto storico monumentale senza eguali, quello del Complesso Monumentale Santa Maria dello Spasimo. La maggior parte delle esibizioni sono portate in scena da artisti che spesso esportano la loro musica in abito nazionale ed internazionale come per lo spettacolo del Fantasma dell’Opera richiesto anche da Festival nazionali grazie alle musiche originali, nella versione inedita del 1924 di Gaston Leroux, e che sarà proiettato direttamente sulle pietre storiche dell’abside e musicato dal vivo con le composizioni appositamente scritte da Fabio Lannino e Diego Spitaleri, accompagnati da Antonino Saladino al violoncello e Francesco Foresta jr alle percussioni. Ed  ancora il ritorno in città di Robertinho de Paula, il cui padre Irio ha battezzato i concerti nella sede storica del Brass Group nel 1974 in via Duca della Verdura, con la sua inconfondibile classe. All’interno della stagione spazio anche delle splendide artiste, della Donne che della musica ne hanno fatto una ragione di vita con il ritorno di Anna Bonomolo, la black voice siciliana, con il progetto Jazz in Progress. In cartellone anche il progetto etnico di Arenaria con Mario Crispi ed Enzo Rao. Spazio anche ai concerti con piano solo con Bepi Garsia. Infine la presentazione del nuovo progetto discografico della Guna Band.

Di seguito l’intera programmazione:

27 agosto Giorgia Crimi

 

3 settembre Jazz in Progress Anna Bonomolo voce, Diego Spitaleri piano, Sebastiano Alioto batteria, Fabio Lannino basso.

 

9 settembre Bepi Garsia piano recital.

 

10 settembre Arenaria Mario Crispi Enzo Rao Maurizio Curcio Carmelo Graceffa.

 

16 – 17 settembre Guna Band.

 

18 settembre Il Fantasma dell’Opera versione del film originale del 1925 con musiche scritte da Diego Spitaleri e Fabio Lannino , su commissione della Fondazione Taormina Arte,  Antonino Saladino cello, Diego Spitaleri piano, Fabio Lannino contrabbasso e chitarra, Ciccio Foresta marimba e percussioni.

 

22 settembre Tribute to Irio Robertinho De Paula chitarra, Laura Sfilio voce, Vincenzo Favara percussioni, Giuseppe Urso batteria, Diego Spitaleri pianoforte, Fabio Lannino basso.

Info biglietti e prenotazioni a partire da   € 10,00 inclusi diritti

The Brass Group – www.bluetickets.it; brasspalermo@gmail.com  tel. 334 739 1972