Masbedo, Francesco De Grandi e Iole Carollo al Museo Archeologico Salinas di Palermo

0
73
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Le opere di Masbedo e Francesco De Grandi accostate alle fotografie di Iole Carollo che ritraggono i depositi del museo.

Il Museo Archeologico Regionale Antonino Salinas di Palermo in questi anni ha articolato e aperto nuove sezioni, dei corridoi laterali dell’ex convento e la Sala ipostila, un lavoro preciso che prosegue con le nuove collezioni borboniche, reperti, dall’Ariete bronzeo alle inedite Teste di Cales, dal gruppo Eracle e la cerva alla Menade Farnese, la riqualificazione del palazzo che fa da cerniera urbanistica fra l’antica piazza e via Roma, accanto al monumentale palazzo delle poste di epoca fascista.

«Inaugurato a fine 2019 e interrotto purtroppo dalla pandemia – spiega la curatrice Helga Marsala – ha ospitato in un prima fase Ferdinando Scianna, Fabio Sandri, Alessandro Roma, Guido Bisagni, Roselena Ramistella e una serie di straordinari reperti della collezione attualmente conservata nei depositi ‒ un’occasione unica per dischiudere gli ambienti restaurati e mai visti del primo piano».

La mostra inaugurata lo scorso maggio vede due progetti speciali di Masbedo e Francesco De Grandi accostati alle fotografie di Iole Carollo.

 

Il volume che accompagna la mostra è a cura della Helga Marsala affiancata per la parte grafica da due artisti eccellenti, Mimmo Rubino e Federico Lupo. I testi sono della curatrice, mentre le schede archeologiche sono di Sandra Ruvituso, valente archeologa del museo che ha donato al progetto un supporto scientifico e organizzativo.

Il libro:

https://www.amazon.it/psichico-contemporanea-Psychic-Analysis-contemporary-exhibition/dp/8822900073