Progetto Odisseo: valorizzazione e salvaguardia ambientale grazie ad attività in partnership con Legambiente rivolte ai minori

0
282
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Riparte l’appuntamento con i laboratori dell’azione STEM E AMBIENTE del progetto Odisseo

foto 1 attività Legambiente inserite nel Progetto Odisseo

Il Progetto Odisseo finanziato da Con i Bambini, l’impresa sociale interamente partecipata da Fondazione con il Sud che gestisce il “Fondo nazionale per il contrasto alla povertà educativa”, non si ferma. Diverse, infatti, le attività che verranno attuate all’interno del progetto grazie alla partnership con Legambiente Circolo Lojacono.

Riparte così l’appuntamento con i laboratori dell’azione STEM E AMBIENTE del progetto Odisseo.  Gli animatori dell’associazione ambientalista incontreranno in vari appuntamenti scolastici ed extra scolastici gli studenti dell’ICS Maneri-Ingrassia-Don Milani, della D.D. Orestano, dell’Istituto ITI Volta, della scuola Media R. Guttuso.

I volontari di Legambiente inoltre organizzeranno attività durante i sabati di ottobre con i bambini della Parrocchia di San Gaetano a Brancaccio e a partire da giovedì 20 ottobre con i piccoli ospiti che frequentano il dopo scuola presso la Casa Lavoro e Preghiera di Padre Messina avranno modo di realizzare attività rivolte alla tutela dell’ambiente.

L’ambiente, la sua salvaguardia e azioni mirate alla sostenibilità sono le sfide del nostro presente. Sfide del mondo culturale e produttivo per tutelare la vita dell’uomo e del pianeta. Con questo proposito proseguono le attività all’interno del Progetto Odisseo per attuare una politica di tutela ambientale rivolta ai minori della zona Sud di Palermo. Fitto il programma con incontri mirati.

Il primo step si svilupperà con la tematica “Il Mare e i suoi abitanti” e Stampa 3D: presso la scuola Media Don Milani mentre il secondo sarà rivolto agli Utenti della Parrocchia San Gaetano (in modalità mista) sia all’aperto che presso i locali della Parrocchia stessa.

Sono previste anche attività con cadenza settimanale per circa un mese a partire dal 22 ottobre con il laboratorio che vedrà protagonisti giovani di età compresa tra i 12 e i 14 anni che saranno guidati alla pulizia della spiaggia per l’attuazione del progetto Il Mare e i suoi Abitanti. Si continua sabato 29 ottobre con il laboratorio di riciclo e riuso per ragazzi adi 10 ai 14 anni ed attività di creazioni di prototipi di fauna e flora marina.

“Si tratta di occasioni di sperimentazione e confronto per far conoscere ai ragazzi meglio il mare e la sua importanza, e trasmettere loro buone pratiche come il riutilizzo degli scarti per salvaguardare l’ambiente”, dichiara Maria Zammito presidente del circolo Lojacono di Legambiente.

Sull’iniziativa interviene anche Maria Pia Pensabene, la responsabile del progetto Odisseo, “per noi è importante intervenire in azioni che possano attuare una politica eco-ambientale e nel contempo che possano dare un preciso e puntuale esempio di educazione e tutela del nostro territorio”.

Per info, è possibile prendere visione dell’intero programma, sul sito del Progetto Odisseo www.progetto-odisseo.it

Diretto dal CIRPE (Centro Iniziative ricerche programmazione economica), il Progetto Odisseo nasce in partnership con Comune di Palermo, Associazione La Linea della Palma, Fondazione Casa Lavoro e Preghiera di Padre Messina, Confesercenti Palermo, Pantogra cooperativa sociale, Ecomuseo Mare Memoria Viva, Legambiente Circolo Lojacono, Centro di accoglienza Padre Nostro e con le Scuole del territorio: l’Istituto comprensivo Maneri-Ingrassia-Milani, l’Istituto superiore Alessandro Volta, la Direzione didattica Francesco Orestano.