“Vi presento Andrea Bellotti” | di Meri Lolini

0
466
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Cari lettori e lettrici facciamo quattro chiacchiere con Andrea Bellotti “Andy “. Lui è un trasformista ed attore di Montepulciano e spesso ci incontriamo per il centro storico poliziano.Il curriculum di Andy è molto ricco, infatti ha collaborato con Max Tortora e Nino Frassica ed in trasmissioni come Ciao Darwin, Cultura Moderna, I soliti Ignoti.Hai partecipato anche allo show di Carlo Conti “Tali e Quali”.Ci racconti quali emozioni ti fanno compagnia in queste performance importanti?

Durante le mie ospitate in TV mi emoziono molto. Tutti siamo fatti ovviamente di nervi e di sangue caldo e quindi l’adrenalina sale molto durante i miei spettacoli  e sento il cuore battere all’impazzata .Per un’artista  avere il batticuore prima di un’esibizione è molto importante. Per  imitare i miei “cavalli di battaglia” devo curare molto bene i dettagli e quindi con molto impegno , dedizione  e perseveranza cerco di interpretarli al meglio.

Il tuo repertorio è ricco di imitazioni molto ben riuscite di personaggi molto noti come Alfonso Signorini , Cristiano Malgioglio, Renato Zero, Gianna  Nannini ed anche Pupo. Quando decidi di imitare questi cantanti  ed attori come li scegli e come ti prepari? Come ti immagini la reazione del pubblico ?

Cerco di imitare quel tipo di personaggio, facendo molta attenzione alla  sua voce e se è nelle mie corde, lo ascolto e lo riascolto molte volte su youtube.Provo e riprovo fino a che non viene alla perfezione. In casa  ho un grande specchio ed è lì  che provo le parrucche,gli occhiali ed i vari  indumenti ,per capire se inserire quel personaggio all’interno dello spettacolo. Cerco di allestire le macchiette così da far sorridere il pubblico. Sono molto tenace e pignolo nella preparazione  e fino a che non viene bene, rimango  lì ad esercitarmi. La reazione del pubblico è sempre molto diversa in ogni situazione. C’ è gente che ti dice, che avrebbe messo in risalto altre caratteristiche del personaggio, ma ovviamente  l’interpretazione è molto soggettiva .Comunque i personaggi che ho imitato hanno sempre gradito la mia interpretazione. Sono certo che la satira sia indispensabile nella vita, altrimenti che gusto ci sarebbe.

A Sanremo 2022 hai intrattenuto il pubblico nel dopo festival su Rai Radio2. Che cosa ci racconti di questa esperienza sia per le tue esibizioni che per l’incontro con Amadeus ?

Sanremo per un’artista  è davvero un appuntamento  importantissimo visto lo share che ha. Soprattutto  per me che è da circa sette anni che frequento l’ambiente sanremese e che mi  ha dato l’opportunità di conoscere molte persone importanti  nel mondo della TV e dello spettacolo. RAI RADIO2 mi ha dato modo di esprimermi in tutto e per tutto e per questo ringrazio I LUNATICI, che  mi hanno fatto interpretare  molti personaggi sul RED CARPET, anche quando c’era il festival di Sanremo in diretta. Ne ho fatti davvero tanti da Morandi a Patty Pravo da Malgioglio alla Vanoni riscuotendo un grande successo. Ovviamente con RAIRADIO2 ho  collaborato con Max Tortora in “NON E’UN PAESE PER GIOVANI” e con Nino Frassica in una rubrica, che facevo  che era  intitolata “JUBOXEIMITATIONS” nel programma “PROGRAMMONE”. Amadeus è un grande personaggio, umile che ha davvero fatto la gavetta ed è un grande professionista. 

Sei anche molto generoso, infatti durante la pandemia hai fatto due spettacoli su Zoom uno per l’associazione Quavio di  Siena, dove hai portato un sorriso ai malati di oncologia, ed  uno per la piccola Rosanna Maisto, una bambina affetta da una grave patologia di atrofia muscolare. Hai regalato un sorriso con i tuoi personaggi a tante persone. Forte di queste grandi esperienze , ci vuoi anticipare quali saranno i tuoi nuovi impegni e magari dacci qualche appuntamento per ridere con te.

Sono una persona molto generosa, che cerca di far distrarre le altre persone più bisognose dalla routine quotidiana. Penso, che un sorriso donato sia una cosa meravigliosa in un mondo così atroce come quello che stiamo vivendo. Ho  molti progetti e sono molto ambizioso. Vorrei condurre un mio programma  TV comico e ripercorrere un po’ l’atmosfera dei vecchi varietà di una volta tipo  STUDIO 1 o CANZONISSIMA  .Vi invito  a seguirmi in  TV perché ne vedrete delle belle , ma al momento il mio futuro professionale è top secret .

Ringrazio Andrea di questa chiacchierata  e di averci dedicato un po’ del suo tempo.

 

 

Previous articleLara Squarzoni, scrittrice, ci presenta il suo ultimo romanzo, “La resa degli dei – Il confine” | INTERVISTA
Next articleIl Brass Group per le Scuole. In scena l’evento conclusivo Brass & Jazz per i giovani. Dipartimento Brass Educational – 13 ottobre ore 9.30 Real Teatro Santa Cecilia
SHORT-BIO MERI LOLINI Sono nata a Massa Marittima (GR) e vivo dal 1977 a Firenze. Qui arrivai appena diplomata Perito Chimico ed iniziai la mia esperienza di analista chimico prima in laboratorio privato e poi per trent’anni in un laboratorio pubblico. Mi sono occupata del dosaggio dei microinquinanti organici sia in matrici alimentari che ambientali. Successivamente ho conseguito la laurea in Tecnico della Prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro. Le passioni che mi hanno sempre accompagnata sono la chimica e la lettura. Dal 2019 sono pensionata. Nel 2014 ho iniziato a scrivere libri che ad oggi sono dieci ed una commedia. Questi sono i testi pubblicati: Una goccia nel mare dalla casa-famiglia alla famiglia, ed. Harmakis (gennaio 2014); La passione colora la vita - per non smarrirsi nelle strade buie della depressione, ed. Harmakis (gennaio 2015); Non ci sono più le rondini? Una donna, una storia, ed. Aracne (dicembre 2015); Scegliamo consapevolmente - i tanti aspetti del cibo, ed. Aracne (ottobre2016); Sognando la pace, ed. Aracne (marzo 2017); Parliamo di rifiuti Tipologie Classificazione e Trattamenti, ed. Aracne (ottobre 2017); Il mostro vorace, ed. Aracne (gennaio 2018). Ho conseguito anche dei premi letterari: Attestato al Premio letterario “Caffè tra le nuvole”. Finalista al Premio Letterario IX edizione Casa Sanremo Writers. Una vipera in corpo, ed. Aracne (agosto 2019). Alla luce, commedia teatrale, in collaborazione con Giulia Romolini per la trasposizione teatrale del racconto. Terzo Premio al Premio Letterario Rive Gauche di Firenze 19 ottobre 2019. Nel 2020 " L'indimenticabile Quarantena " edito da CTL Libeccio Edizioni Finalista al Premio Letterario Rive Gauche di Firenze 2020 con menzione speciale della giuria con la seguente motivazione:" Miglior testo di informazione giornalistica sulla pandemia". Settembre 2021 il romanzo "LA LAMA" edito da CTL Libeccio Edizioni. Settembre 2022 è stato pubblicato il libro "Ti racconto una storia" sempre con CTL Libeccio Edizioni. Di recente ho redatto alcune recensioni a libri pubblicati da altri scrittori italiani ed interviste a vari artisti. Meri Lolini https://www.amazon.it/s?k=meri+lolini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref=nb_sb_noss https://www.facebook.com/meri.lolini http://www.aracneeditrice.it/index.php/autori.html?auth-id=375428