Concerti: Danilo Rea in concerto agli Amici della Musica con “Take Zero”  

0
192
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Il pianista jazz, noto anche per aver accompagnato artisti come Mina, Pino Daniele, Domenico Modugno, Renato Zero, si esibirà in trio con Massimo Moriconi al contrabbasso ed Ellade Bandini alle percussioni

Lunedì 19 dicembre ore 20.45, Politeama Garibaldi

Danilo Rea

Sarà un viaggio nel grande repertorio della musica leggera il concerto di lunedì 19 dicembre alle 20.45 al Politeama Garibaldi, terzo appuntamento del Turno serale dell’Associazione Siciliana Amici della Musica, che vedrà protagonista Danilo Rea, uno fra i più celebri pianisti jazz italiani, esibirsi in trio con Massimo Moriconi al contrabbasso ed Ellade Bandini alle percussioni. Con Take Zero, titolo del tour che vede impegnato la band nelle maggiori città italiane, il pubblico rivivrà i successi di oltre 40 anni di musica attraverso l’interpretazione jazz dell’eclettico trio.

A far da guida ad un programma che seguirà le sensazioni e l’inventiva del trio, saranno diversi i brani resi celebri grazie all’interpretazione di Mina come Grande, grande, grande con la musica di Tony Renis e Parole, parole del 1972, quest’ultima resa immortale dal duetto della Tigre di Cremona con Alberto Lupo. Poi le canzoni nate dal sodalizio artistico di Lucio Battisti con Mogol come Io e te da soli e Amor mio incise sempre in questi anni, fino agli esordi di Mina con Le mille bolle blu. Di poco più di un lustro precedente è il brano di un altro gigante della musica italiana, Domenico Modugno, che sarà omaggiato con l’esecuzione dell’arrangiamento della canzone La donna riccia.

Spazio anche ad una delle figure più profonde e raffinate del mondo della canzone italiana come Luigi Tenco e la sua Se stasera sono qui, su testo di Mogol del 1967, stesso anno di Bocca di Rosa di De Andrè di cui sarà eseguita anche La canzone di Marinella. Del 1981 è invece Ancora di Eduardo De Crescenzo. Guardando oltre i confini italiani, completano il programma Your Song di Elton John e il brano Little Peace in C for U del jazzista francese Michel Petrucciani.

Danilo Rea

Pianoforte

Nasce a Vicenza il 9 Agosto 1957, ma si trasferisce poco dopo a Roma con tutta la famiglia. La sua storia in musica nasce proprio nella capitale tra le pareti di casa sua, dove l’incanto per i vecchi vinili di Modugno è più forte di qualsiasi divertimento: il vero gioco è suonare il piano, il vero incanto è la musica, il vero sogno è la melodia, il vero abbandono è nell’armonia. E la passione diventa studio al Conservatorio di Santa Cecilia, dove si diploma in pianoforte con il massimo dei voti e dove insegna nella cattedra di jazz fino al 2017. Studi classici, rock e pop influenzano la sua formazione e convergono attraverso il jazz, la sua vera passione, in uno stile inconfondibile e unico composto da due ingredienti fondamentali: melodia e improvvisazione. Appena maggiorenne esordisce con lo storico Trio di Roma con Enzo Pietropaoli e Roberto Gatto; parallelamente accompagna come pianista i più importanti cantautori italiani: Mina lo vuole prima ancora di Gino Paoli, ed entrambi gli restano fedeli negli anni, fino a oggi. Intanto collabora con Claudio Baglioni, Pino Daniele, Domenico Modugno, Fiorella Mannoia, Riccardo Cocciante, Renato Zero, Gianni Morandi e Adriano Celentano.