Il tema delle mutazioni genetiche trattate nell’ultimo romanzo di Damiano Leone intitolato: “L’inizio della notte”

0
262
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

L’ultimo romanzo dell’autore Damiano Leone è un genere distopico ed utopico che narra ciò che accadrà alla popolazione in futuro, visti gli scenari apocalittici e i cambiamenti climatici che aumenteranno sempre più. Il romanzo è ambientato nella prima parte del terzo millennio, e i protagonisti principali sono i dipendenti di una multinazionale farmaceutica “Genetic Project” che hanno sede a New York. Gli studiosi stanno sperimentando un elisir che possa permettere di triplicare la durata della vita umana. Ma, non hanno fatto i conti con le potenze mondiali più grandi di loro, anche a livello economico, tra questi, ricordiamo: Cina e Russia. Riusciranno nell’ardua impresa?

 “Nonostante tutto il denaro speso nella campagna per persuadere la gente a mangiare insetti, gran parte degli occidentali si rifiuta di farlo. I social sono zeppi di proteste e ingiurie con il risultato che le aziende produttrici sono in forte perdita. Puntare solo su questo mi pare un grosso errore.”.

È incredibile di come romanzi del genere riescono a leggerti all’interno dell’anima. Non avevo mai letto nulla sulle mutazioni genetiche e su questa tematica e, sono contenta che un autore abbia pensato proprio a ciò. L’umanità è piena di mutazioni genetiche, alcune, neanche sono consapevoli di averne una; ne esistono tante, dalla più tranquilla alla più seria. Un romanzo distopico ma al tempo stesso utopico che focalizza l’attenzione non solo sui problemi futuri che vedranno coinvolta l’intera umanità, ma, anche su un altro aspetto: il potere. Un romanzo carico di emozione, in particolar modo, un romanzo che porta il lettore a riflettere su come si evolvono determinate cose e, che, noi non sapremo mai. Il libro è caratterizzato da uno stile molto fluido e scorrevole, anche il ritmo narrativo cammina di pari passo con tutta la storia; veloce, incalzante e scalpitante. È impossibile fermarsi durante la lettura, perché ci si ritrova in un vortice in cui c’è il bisogno di scoprire sempre di più.

 

 

Autore: Damiano Leone

Pagine: 254

Editore: Leucotea Edizioni

Formato: brossura

Prezzo: 19.50

Codice Isbn: 9788894917772

Genere: distopico

Anno di pubblicazione: 2022