Il libro: Katia Garzotto, “Oltre l’impossibile” | Presentazione

0
126
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

SINOSSI:

Oltre l’impossibile è anche molte cose: un’autobiografia, un atto d’accusa contro la malasanità,  è lo sfogo di una madre che ha molto sofferto, è un grido.

Aurora, la figlia di Katia, nasce con una malformazione che la rende invalida e lotta insieme ai neogenitori una battaglia durissima per la vita, tra incapacità, incompetenze, incuria.

Per fortuna non è così dappertutto, c’è anche chi si prende a cuore con amore. Qui non c’è lieto fine, qui si piange davvero. Perché dunque scrivere? Per accusare? Ormai il danno è fatto e nessuno cerca vendetta o rivalsa.

Per informare, quello si, perché accadrà di nuovo, e i mezzi per evitare il dolore ci sono,  dolorosi anch’essi, ma si tratta di sceglie tra dolore grande e dolore “piccolo”.

Katia Garzotto dice del suo libro:

«Scrivere Oltre l’impossibile non è stato facile. Ritornare indietro, chiudere gli occhi e riascoltare le parole dei dottori, rivivere ogni singolo momento è stato come scorticare una ferita che non si è mai chiusa. Ho impiegato due anni per raccontare la storia di mia figlia, scrivevo e cancellavo, poi riscrivevo e ricancellavo, è stato molto difficile,  sono ritornati quei malesseri che avevo quando mia figlia era in ospedale.  Ma era una cosa che volevo fare da quando la mia bambina mi ha lasciata, ora a distanza di anni ci sono riuscita, mi sono violentata l’anima e ho tirato giù tutto quello che ho vissuto nei suoi unici tredici mesi di vita. Quando mia figlia ha smesso di vivere sentivo il bisogno di parlare con le mamme che avevano vissuto il mio stesso dolore, stavo molto male, mi dissero che avevo bisogno di uno psicologo, li ho accontentati sono stata in cura per tre anni senza alcun risultato,  non mi davo pace. VOLEVO PARLARE SOLO CON LE MAMME NELLA MIA STESSA CONDIZIONE. Per questo ho scritto Oltre l’impossibile, perché spero di essere quell’aiuto che ho tanto cercato quando ne avevo bisogno.»

Katia Garzotto, “Oltre l’impossibile”

BIOGRAFIA:

Katia Garzotto, di Roma, sposata con due figli. Questo è il suo primo libro, nato dall’esigenza di far conoscere la storia della sua prima bambina, morta a soli tredici mesi.

Ha smesso di lavorare per dedicarsi ai figli. Ora ha la serenità per raccontare la sua triste vicenda.

Il libro:

Katia Garzotto, “Oltre l’impossibile”, Brè Edizioni, ; Unexpurgated edizione (12 marzo 2022)

Katia Garzotto:

https://www.facebook.com/garzottokatia

https://www.instagram.com/katiagarzotto/