WeShort annuncia è diventata Associate Partner del Sundance Institute

0
67
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Dopo le partnership con Minerva Pictures e Guinness World Records, WeShort annuncia un’altra importante collaborazione: la piattaforma di streaming incentrata sul cinema breve è diventata Associate Partner del Sundance Institute.

Accomunate dall’obiettivo di valorizzare e sostenere il cinema indipendente, del quale i cortometraggi sono la quintessenza, si inaugura questa nuova collaborazione durante l’edizione 2023 del Sundance Film Festival. Il 23 gennaio, dalle ore 16.30 alle 18.30 (GMT-7) al The Box at The Ray (1768 Park Ave) si terrà New Short Cinema by WeShort, un panel ufficiale del festival in cui Alex Loprieno, Founder & CEO di WeShort, dialogherà con alcune personalità chiave dei diversi ambiti di WeShort come Andrea Vailati, Sabino Sernia, Paolo Privitera e del panorama internazionale del cinema breve come il Senior Programmer Short Film del Sundance Film Festival Mike Plante, sulla mission della piattaforma e il futuro dei cortometraggi nel mondo dell’entertainment.

Questo evento segna l’inizio di un percorso condiviso tra WeShort e il Sundance Institute che vedrà ulteriori appuntamenti e sviluppi nel corso dell’anno. La presenza al festival di WeShort si prolungherà con la partecipazione ad eventi e anteprime internazionali.

“Questa nuova collaborazione con Sundance Institute mi fa sognare ancora più in grande, penso che non ci sia migliore risultato che ricevere una validazione sul nostro lavoro da uno dei punti di riferimento mondiali per chi ama e vive di cinema”, afferma Alex Loprieno.

WeShort è la piattaforma di streaming dedicata al mondo dei cortometraggi, film e serie di breve durata, disponibile in tutto il mondo e su tutti i dispositivi web e mobile iOS e Android. Fondata a fine 2020, la piattaforma ha l’obiettivo di valorizzare le migliaia di film e serie brevi da tutto il mondo, connettendo produzioni indipendenti, giovani registi e culture cinematografiche emergenti ma anche  cortometraggi premiati ai festival più prestigiosi, come Oscar e Cannes e la prima mondiale della short serie targata Guinness World Records. Con un catalogo di oltre mille cortometraggi, ad oggi la piattaforma con una conta utenti attivi provenienti da 152 paesi nel mondo.

Con questo evento al Sundance, WeShort si appresta ad affacciarsi sul mercato americano. D’altronde, l’evento New Short Cinema by WeShort è sponsorizzato da Events.com, azienda statunitense in grande ascesa nel mondo degli eventi live e online.

Durante il panel,  WeShort presenterà “Caramelle” la prima produzione WeShort Originals, un cortometraggio d’animazione in 3D che ha avuto un ottimo successo di pubblico e critica nella sua anteprima mondiale, aggiudicandosi il Premio del Pubblico – Miglior Cortometraggio ad Alice nella Città nell’ambito della Festa del Cinema di Roma 2022.

La partnership col Sundance Institute segna quindi un’altra tappa rilevante sotto il profilo della crescita e dell’affermazione sul mercato globale di WeShort, che attualmente vanta un catalogo di oltre mille film brevi provenienti da 40 paesi del mondo, in ben 15 lingue. Una sezione WeShort è presente in diversi paesi sulle SmartTV di TCL e sul catalogo della piattaforma Chili, realtà europea dell’intrattenimento digitale. WeShort ha inoltre instaurato collaborazioni con importanti aziende di diversi settori oltre a quello audiovisivo, come ad esempio Best Western e Aeroporti di Roma.