“Le religioni nell’educazione alla pace”: il Parlamento Europeo per il dialogo tra i popoli

0
100
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

“Le religioni nell’educazione alla pace” e il ruolo che esse possono avere nell’ambito delle relazioni internazionali è un tema di grande attualità, che sarà al centro di un evento promosso dal Parlamento Europeo. In un’epoca come quella contemporanea dove i valori tradizionali si scontrano con una realtà consumistica e difficilmente aperta al dialogo, è importante l’affermazione del Santo Padre Papa Francesco secondo il quale il ruolo delle regioni per la pace è insostituibile.

È per questo che Papa Francesco ammonisce: “Chi commette violenza o la giustifica in nome della religione, offende gravemente Dio, che è pace e fonte della pace, e ha lasciato nell’essere umano un riflesso della sua sapienza, potenza e bellezza”. Questi sono alcuni degli spunti che saranno tema di dibattito della tavola rotonda che si terrà giovedì 4 maggio alle ore 16,00 nella sede di Roma del Parlamento Europeo (Piazza Venezia 6 – Roma). Al centro del dibattito il tema Il ruolo delle religioni nell’educazione alla pace.

Sono undici gli speaker che prenderanno parte all’evento: Padre GianMaria Polidoro (di Pax Assisi), Claudio Guerrieri (del Movimento dei Focolari), Eva Ruth Palmieri (della Comunità ebraica di Roma/ Segretaria Generale RfP Italia), Abdellah Redouane (Segretario Generale Centro Islamico Culturale d’Italia), Rev Dario Doshin Girolami (Abate Tempio Zen L’Arco di Roma), Kaveri Maria Cristina Cantoni (Presidente Tathata Dharma Vrindham Italia), Alessandro Benedetti (Coordinatore pubbliche relazioni Comunità Bahà’ì d’Italia), Alessandro Diotallevi (Ecumenismo e dialogo interreligioso promosso da Madre Tekla), Davide Iori (Magistrato) con le conclusioni affidate a Luigi De Salvia (Presidente Religions For Peace Italia). Le riflessioni che nascono dal confronto e il dialogo tra personalità di culture diverse sono al centro di nuove idee per uno sviluppo sostenibile e pacifico anche nelle relazioni nazionali o internazionali. A moderare la tavola rotonda sarà Paolo Masini e a seguire sarà proiettato il film “Il Creato” (VideoVatechismo della Chiesa Cattolica) del regista internazionale Gjon Kolndrekaj nipote di Madre Teresa di Calcutta. Un momento di dialogo e confronto unico nel suo genere che ha come obiettivo la Pace tra i Popoli perché come diceva il frate laico siciliano Biagio Conte “siamo tutti nella stessa barca”. Questo evento di Relazioni Internazionali Religiose è organizzato e prodotto da CrossinMedia in collaborazione con Religions for Peace Italia.