LA THINKUP EDITIONS PRESENTE ALLA MOSTRA DEDICATA A MARIA CALLAS

0
96
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Il 2 dicembre ricorre il centenario dell’artista Maria Callas, in suo onore, in questa data, la città di Verona dedica alla cantante un concerto “A Tribute to Callas” che segna la seconda puntata della serie “La Lirica al Castello”.

La protagonista principale dell’evento accompagnata da “I solisti di Verona” è il soprano Claudia Oddo, di Günther Sanin (concertatore della Fondazione Arena di Verona) insieme al Circolo di Castelvecchio diretto da Luca Passante. All’evento è prevista anche la partecipazione delle voci de “I Tre Tenori Veronesi”.

Elemento caratterizzante della serata durante il concerto lirico, è dato dalla proiezione delle foto di scena di Maria Callas che immortalano momenti della sua illustre carriera, tra cui il suo debutto in Arena con La Gioconda di Ponchielli il 2 agosto 1947. La presentazione di queste immagini mira a trasportare il pubblico nel tempo, offrendo scorci della vita e del percorso artistico della Callas.

E’ in questo contesto che si inserisce la nota casa editrice THINKUP Editions, insieme al concerto dedicato alla Callas infatti non poteva mancare una mostra d’arte curata  da Tiziano Meglioranzi, con opere di artisti locali, e da una sezione internazionale curata da Mansoureh Rahnama dal titolo Wells of Love – Women who Impact the World, dedicata al centenario di Maria Callas.

 

Il Circolo Unificato Castelvecchio, noto per la promozione di eventi culturali, è entusiasta di ospitare questa eccezionale celebrazione come parte della serie “La Lirica al Castello”, che rimane dedicata alla promozione delle arti e alla fornitura di una piattaforma per le espressioni creative.

 

Dettagli dell’evento:
Titolo: Omaggio alla Callas
Data: 2 dicembre 2023
Sede: Circolo Castelvecchio, Verona
Durata della mostra: Dal 2 dicembre 2023 al 7 gennaio 2024

Che cosa è “Wells of Love “?

Wells of Love si ispira al centesimo compleanno di Maria Callas ed è dedicato a onorare i contributi duraturi di donne influenti a livello internazionale nelle arti, nella letteratura e nella musica. Questa iniziativa è un vero e proprio tributo al profondo impatto che queste donne hanno avuto, lasciando impronte che plasmano e influenzano il mondo.
Iniziata con l’obiettivo di creare immagini belle e d’impatto, Wells of Love si propone di tessere storie d’amore in questi tempi difficili. La convinzione è che attraverso l’amore possiamo avere un impatto reale sul mondo e gettare le basi per un futuro più luminoso e compassionevole.

Maria Callas, affettuosamente conosciuta come la “divina”, rimane un faro di ispirazione duraturo. Rinomata per la sua eccezionale abilità vocale e per le sue interpretazioni drammatiche, continua a essere una forza guida, ispirando artisti e appassionati di musica in tutto il mondo. L’imminente concerto e la mostra d’arte testimoniano l’eredità duratura di Maria Callas, rendendo omaggio ai suoi notevoli contributi al mondo dell’arte e della cultura.

Wells of Love crede fermamente che, in mezzo alle sfide, il potere dell’amore espresso attraverso gli sforzi artistici possa aprire la strada a un cambiamento positivo. Questa iniziativa invita gli artisti a contribuire con le loro prospettive e i loro talenti unici, promuovendo una visione collettiva di un futuro migliore e più armonioso.

Questo progetto distintivo non solo celebra l’abilità artistica dei creatori, ma cerca anche di immortalare l’eredità di queste donne influenti, assicurando che le loro storie risuonino con il pubblico di tutto il mondo.

 

Note.

Gli artisti partecipanti dall’Italia a cura di Tiziano Meglioranzi:

  1. „A tribute to Callas“ Ippazio Fracasso Baacke, pittore Puglia/Germania, acrilico su tela 105x140cm
  2. „A Tribute to Callas“ Daniele Nalin, pittore, Verona, tecnica mista su tela, 80×80 cm
  3. „O patria mia mai più Ti rivedrò“, Davide Antolini, pittore, Verona, acrilico su tela, 80×100 cm
  4. „L’amour est un oiseau rebelle“, Raffaello Bassotto, fotografo Verona, tecnica mista su cartone, 72×89 cm
  5. „Frammenti di memoria“, Maurizio Marcato, visual artist e fotografo, stampa 100x120cm
  6. „Alla Divina“, Guido Airoldi, visual artist, Verona, collage e carta da manifesto su tela, 100x80cm
  7. „A tribute to Callas“, Maurizio Taioli, artista , Verona, acrilico e smalto su tela, 120x100cm
  8. „No entry“, Angelo Alessandrini, pittore e scultore, Verona, olio su tela, 80×130 cm
  9. „Grandi anime“, Luca Lolli, pittore, Bologna, acrilico su tela, 80x120cm

Gli artisti partecipanti dall’Estero a cura di THINKUP Editions

  1. „Sun’s Smile“, Ali Ansari | Visual Artist, Iran, Mixed-media + photo collage + digital Art, 100x130cm
  2. „Maria Eterna“, Zahra Hassanabadi | Visual Artist. Germania – Iran, Mixed-media, Photo Collage + digital Art, 100x130cm
  3. „Golestan Reverie“, Mansoureh Rahnama | Multimedia Artist, Germania, Iran, Mixed-media + photo collage + digital Art, 100x130cm
  4. „Butterfly Effect“, Raban Ruddigkeit | Designer, Germania, Mixed-media, 100x130cm
  5. „Songs of Roses“, Yoko Yuzuki | Visual Artist & Keizo Matsui | Designer, Giappone, Mixed-media 95x130cm
  6. „The spirit of music “, Yossi Lemel | Designer, Israele, Mixed-media, 100x130cm

Utilizzate questo link per maggiori informazioni sull’ evento e su ogni artista dall‘Estero: (Le biografie e le

opere degli artisti possono essere lette al link sottostante il giorno della mostra).

https://thinkup-editions.com/a-tribute-to-callas/