“Auguri di Buona Epifania 2024” | di Meri Lolini

0
307
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 

Ecco siamo arrivati all’Epifania, che tutte le feste le porta via. La Befana ci porterà dolci o carbone?  Credo che avremo il carbone. Secondo alcuni studiosi, alcuni riti antichi consistevano nel bruciare fantocci come simbolo di rinnovamento.

Quindi la cenere rappresenterebbe una sorta di purificazione per l’anno appena iniziato e la possibilità di nuove opportunità. In questo periodo ci sono in corso due conflitti, dove regna grande sofferenza ed il dolore per questo enorme sacrificio dell’umanità ha raggiunto una misura enorme. Tutti i cittadini del Mondo hanno il dovere di garantire condizioni di vivibilità adeguate sotto ogni aspetto per ognuno di noi per non tradire il grande dono della vita ad ogni creatura. E’ impensabile che questa discordia non possa essere superata con un confronto ragionato e guidato a partire dai minimi linguaggi fino ad arrivare alle più alte interpretazioni delle cause del conflitto in essere per raggiungere l’obiettivo comune a tutti: ”LA PACE”

Sono troppi gli episodi di violenza quotidiana che danneggiano la quiete delle nostre giornate. Spesso sono azioni incomprensibili, messe in atto senza pensare minimamente alle conseguenze tragiche e dolorose che potrebbero portare. A tutte le azioni corrispondono delle reazioni e questo è il Terzo principio della dinamica che recita che per ogni forza che un corpo A esercita su un altro corpo B, ne esiste un’altra uguale, in modulo e direzione, e contraria in verso, che B esercita su A”. Questa è una legge introdotta da Isaac Newton nel 1687 e conosciuta come Legge di Newton. E’ assolutamente necessario mettersi a lavoro per rinnovare la nostra dignità e risolvere problematiche ambientali che mettono a rischio la salute della nostra Terra con tutti i suoi abitanti sia umani che animali. Auguro che il carbone, che porterà la Befana ci faccia riflettere e faccia guardare con tanto amore al sorriso dei nostri bambini che si meritano un bellissimo futuro dovunque essi siano.

Previous articleINIZIAZIONE, ISTRUZIONE E SCOPERTA DEGLI AFFETTI: IL FLAUTO MAGICO FIRMATO MICHIELETTO ALL’OPERA DI ROMA
Next article“Rinascerò in Tibet” di Samar Darkpa ǀ Recensione di Maria Teresa De Donato
SHORT-BIO MERI LOLINI Sono nata a Massa Marittima (GR) e vivo dal 1977 a Firenze. Qui arrivai appena diplomata Perito Chimico ed iniziai la mia esperienza di analista chimico prima in laboratorio privato e poi per trent’anni in un laboratorio pubblico. Mi sono occupata del dosaggio dei microinquinanti organici sia in matrici alimentari che ambientali. Successivamente ho conseguito la laurea in Tecnico della Prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro. Le passioni che mi hanno sempre accompagnata sono la chimica e la lettura. Dal 2019 sono pensionata. Nel 2014 ho iniziato a scrivere libri che ad oggi sono undici ed una commedia. Questi sono i testi pubblicati: Una goccia nel mare dalla casa-famiglia alla famiglia, ed. Harmakis (gennaio 2014); La passione colora la vita - per non smarrirsi nelle strade buie della depressione, ed. Harmakis (gennaio 2015); Non ci sono più le rondini? Una donna, una storia, ed. Aracne (dicembre 2015); Scegliamo consapevolmente - i tanti aspetti del cibo, ed. Aracne (ottobre2016); Sognando la pace, ed. Aracne (marzo 2017); Parliamo di rifiuti Tipologie Classificazione e Trattamenti, ed. Aracne (ottobre 2017); Il mostro vorace, ed. Aracne (gennaio 2018). Ho conseguito anche dei premi letterari: Attestato al Premio letterario “Caffè tra le nuvole”. Finalista al Premio Letterario IX edizione Casa Sanremo Writers. Una vipera in corpo, ed. Aracne (agosto 2019). Alla luce, commedia teatrale, in collaborazione con Giulia Romolini per la trasposizione teatrale del racconto. Terzo Premio al Premio Letterario Rive Gauche di Firenze 19 ottobre 2019. Nel 2020 " L'indimenticabile Quarantena " edito da CTL Libeccio Edizioni Finalista al Premio Letterario Rive Gauche di Firenze 2020 con menzione speciale della giuria con la seguente motivazione:" Miglior testo di informazione giornalistica sulla pandemia". Settembre 2021 il romanzo "LA LAMA" edito da CTL Libeccio Edizioni. Settembre 2022 è stato pubblicato il libro "Ti racconto una storia" sempre con CTL Libeccio Edizioni. Di recente ho redatto alcune recensioni a libri pubblicati da altri scrittori sia italiani che internazionali ed interviste a vari artisti. Giudice al concorso nazionale “GLI ASSI della letteratura contemporanea “ bandito dall’Associazione Culturale di promozione sociale Club dei Cento Torino Meri Lolini https://www.amazon.it/s?k=meri+lolini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref=nb_sb_noss https://www.facebook.com/meri.lolini