16 C
Palermo
lunedì, 05 dicembre 2016
Home Autori Articoli di Giuseppe Lonatro

Giuseppe Lonatro

Giuseppe Lonatro
6 ARTICOLI 0 COMMENTI
Giuseppe Lonatro nasce in un afoso mese del 1962. Frequenta una parte delle scuole medie presso l’allora “riformatorio “ di San Martino delle Scale, si diploma perito commercialista presso l’Istituto Ferrara di Palermo presentando una tesina su Pirandello. In età matura decide di iscriversi all’Università di Catania presso la facoltà di Scienze Politiche ma, insoddisfatto, trasferisce gli studi a Palermo alla facoltà di Lettere e Filosofia, corso di “ Filosofia della conoscenza e della Comunicazione”, studi che non completa (si ferma a sette materie dalla fine) quando incontra l’ostacolo del greco scritto. Ha conseguito corsi di “OTC Office Techonology Certification”; Master su “Psicologia Generale”; Master su “Filosofia Morale”; Master “Polizia Giudiziaria”; Master “Sistema Giudiziario e Criminologico”; Master presso la “ Federal Bureau of Investigation FBI”; Master su “ Sistemi Informatici di Investigazione”; master su criminalità Informatica”; Negli anni 80' e 90' ha esercitato la "pesca subacquea" anche a livello agonistico. Appassionato di libri, cinema e scrittura creativa. Attualmente lavora da 30 anni presso il Ministero degli Interni
Ho letto che è stata fatta un interrogazione parlamentare sulla fiction “Rocco Schiavone” trasmessa sulla Rai e giunta al terzo episodio. Da di che minchia stiamo parlando? Massa di ebeti, moralisti e bigotti che vi scandalizzate se un poliziotto si fa una canna! Vi disgustate se un poliziotto dice le parolacce…,...
Credo sia doveroso a 41 anni dall’uccisone del grande intellettuale italiano ricordare e conoscere meglio la sua figura, attraverso una lettera che Oriana Fallaci scrisse idealmente allo scrittore dopo la sua morte occorsa il 16 novembre del 1975 ove ci consegna un vero e proprio ritratto del grande autore...
Arturo Giammarresi e Flora si amano. Ma questo lo sapevamo già. La “ La mafia uccide solo d’estate”, ce li ha presentati. Ma è un'altra storia, o no?! L’azione si svolge nel 1943 e in Europa siamo in piena guerra mondiale, Arturo ama Flora ma non può sposarla non per le bombe,...
Paolo Sorrentino o si ama o si odia, non c’è alternativa, ma prima di scegliere quale atteggiamento assumere, credo bisogna conoscere la sua filmografia e soprattutto avere contezza del cinema in genere. Io da parte mia non lo amo ma neanche lo odio, diciamo che ne rimango affascinato, perché...
È quasi sempre la stessa luce che ci invade ogni mattina, lì alla fine dei sogni, verso la fine di un mondo. La stessa frenesia, gli stessi pianti, la stessa voce, lo stesso canto, la stessa armonia. C’è chi ruba un sorriso, chi guarda negli occhi e sa che non...

Potrei…

Mi hanno detto di scrivere un articolo ma sinceramente non so su cosa, sempre che ne sia capace. Certo gli argomenti non mancherebbero, basta andare dall'altra parte dell'Europa e di carne al fuoco ce né abbastanza, ma non mi va di parlare di guerre centenarie e di falsi idoli del...