Nino Cornaglia: “nel mio libro parlo della ricerca umana di se stessi”

0
128
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  

Oggi voglio presentarvi Sebastiano Cornaglia in arte Nino, autore del libro “La coscienza di un povero idiota” Rue Dela Fontaine edizioni.

Parlando con lui, abbiamo scoperto che la passione per la scrittura lo accompagna da sempre. Nino si definisce una persona sensibile, dalla forte propensione all’ascolto e come sapete, qui nella rubrica “Voci del cuore” sono proprio queste “voci” che fanno la differenza nel rendere unica l’intervista.

Nino, parlaci un pò del tuo libro, cosa vuoi mettere in evidenza in questa raccolta?

“Il libro è una raccolta di racconti in cui emerge prepotente, in fondo ad
ogni narrazione, la disperata ricerca umana intesa come autenticità e comprensione. La ricerca umana di se stessi spesso è una danza grottesca farcita di tentativi che conducono verso un certo smarrimento o che portano verso una vita anonima.  La ricerca è da intendersi come un vortice di un’inestirpabile desiderio di felicità.”

Un libro, profondo, intenso…Come la tua vita?

“Cerco di vivere intensamente, ma non è una frase da fanatico di sport estremi, né uno slogan per un’automobile di lusso! Cerco di conoscere le donne e gli uomini che incontro, di farne storie. Sono una persona semplice e sono ateo, ma credo nella spiritualità.

Sono un grande amante della montagna e ritrovo nelle mie escursioni (quasi sempre in solitaria, con gli sci o la mountain bike, in arrampicata) la mia dimensione spirituale e mistica. Oltre a soddisfare le esigenze della mia ipermotricità, che ancora oggi, a quasi 60 anni, non mi ha abbandonato!”

Dove possiamo trovarti sulla rete, Nino?

“Ecco qui i miei contatti, ho un sito mio www.sebastianocornaglia.com ma potete trovarmi sulla rete su:

o scrivermi: mail@sebastianocornaglia.com

Il mio libro lo trovate sul sito della casa editrice” http://www.ruedelafontaineedizioni.com/